La ricetta di Carla Lertola: come si fa il plumcake di mele light

Il plumcake di mele light non ti farà rimpiangere la versione tradizionale. Ecco come il team della nostra dietologa, Carla Lertola ha rivisitato il dolce preferito di una lettrice. Vuoi anche tu alleggerire il tuo? Mandaci la ricetta, ci pensiamo noi!



109701

108106

Per tagliare le calorie e migliorare il profilo nutrizionale del dolce proposto da Paola di Vicenza, una nostra lettrice, il gruppo della dottoressa Carla Lertola (nella foto qui sopra. Oltre alla nostra dietologa ci sono Jacopo Grosso designer con il pallino della pasticceria e Valentina Bolli, dietista).

Per ottenere una versione light, buona e bella da vedere il nostro team ha variato la dose di alcuni ingredienti e sostituito altri con alternative più sane. «Al posto del burro abbiamo usato l’olio extravergine di oliva, privo di colesterolo; invece del latte intero quello parzialmente scremato, povero di lipidi ma ugualmente ricco di calcio; e anziché la farina bianca quella integrale, fonte di fibre», spiega Valentina Bolli, dietista a Milano.

«Abbiamo anche diminuito lo zucchero, così da evitare impennate della glicemia. Quanto alle dosi, puoi gustare una fetta da 100 g di questo dolce a merenda una volta alla settimana».


Come preparare il plumcake di mele

Per 1 plumcake da 1 kg: sbatti insieme 2 uova, 150 g di zucchero, 60 g di olio extravergine d'oliva per 5 minuti in una planetaria oppure usa le fruste elettriche. Quando il composto risulta aumentato di volume e più chiaro, incorpora 80 ml di latte parzialmente scremato a temperatura ambiente, quindi aggiungi 201 g di farina integrale, 40 g di fecola di patate, 10 g di lievito per dolci e un pizzico di sale. Unisci per ultime 300 g di mele, sbucciate, tagliate a cubetti piccoli e cosparse con un cucchiaino di cannella, poi mescola. Versa il tutto in una forma da plumcake rivestita con l’apposita carta. «Per favorire in cottura la formazione del caratteristico “taglio” centrale, ungi una spatola e affondala nell’impasto con un gesto rapido», spiega il cake designer Jacopo Grosso. Lascia in forno a 180 °C per 35-40 minuti. Gli ultimi 10 metti un foglio di stagnola sopra il dolce per evitare che la superficie si bruci.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato sul n. 8 di Starbene, in edicola dal 6 febbraio 2018



Leggi anche

Torta di mele alla cannella

Una mela al giorno…

È vero che le mele bio sono trattate? Falso

Torta integrale di pere al cacao

Torta soffice di pere e cachi