A A

4 esercizi per i glutei con gli elastici fitness

Come ottenere glutei perfetti allenandosi con gli elastici, a casa o in palestra



0

di Serena Allevi

Glutei alti e sodi sono sia merito della genetica, sia frutto di allenamenti costanti e mirati. Infatti, il programma fitness per un lato b perfetto, prevede un mix tra allenamento aerobico (corsa, nuoto, ciclismo, trekking) e l'esecuzione di alcuni esercizi specifici di tonificazione

Riguardo a questi ultimi, si tratta di un workout che si può praticare anche a casa almeno 3 volte alla settimana. Se ci si aiuta con gli elastici fitness, l'allenamento sarà ancora più efficace e i risultati più rapidi.

Tra i vantaggi dell'elastico fitness, consideriamo: costo esiguo, minimo ingombro (stanno anche in borsetta), utilizzo versatile (si possono usare a casa, in palestra, al parco e persino in ufficio durante la pausa) e modulabilità della resistenza a seconda del grado di allenamento personale. 


Fai la tua domanda ai nostri esperti

SQUAT

Tra gli esercizi immancabili (e più efficaci) per ottenere glutei sodi e perfetti, troviamo senza dubbio lo squat. Per praticare questo movimento, basta mimare l'atto del sedersi, tornando poi alla posizione iniziale con lentezza e "sentendo" i muscoli lavorare.

La schiena resta dritta e lo sguardo in avanti, le braccia sono protese davanti al busto mentre le spalle rimangono basse.

Lo squat può essere potenziato dall'uso dell'elastico fitness. Sarà sufficiente posizonare l'elastico attorno alle caviglie creando resistenza (da modulare a seconda del grado di allenamento). Anche le cosce saranno perfettamente rassodate. 

SLANCI ALL'INDIETRO

Un altro esercizio perfetto per tonificare e alzare i glutei, è lo slancio della gamba all'indietro. Per eseguire questo esercizio, occorrono un tappetino ed elastici fitness (possibilmente con la "maniglia"). 

Si parte carponi, con i gomiti appoggiati a terra e le ginocchia piegate a 90°. L'elastico passa dalle mani alla pianta del piede (che va mantenuto a martello). Da questa posizione, si slancia indietro la gamba con l'elastico che, nel movimento, si allungherà creando resistenza e, quindi, lavoro per i muscoli. 

Le ripetizioni devono essere lente e consapevoli. Sono raccomandate almento due serie da 12 per gamba

ALZATE LATERALI

Questo esercizio si esegue in piedi e promette di rassodare i glutei ma anche di tonificare l'esterno coscia e i fianchi. 

Si parte da una posizione eretta con i piedi paralleli e l'elastico fissato sotto le piante dei piedi. Da qui, si solleva lateralmente una gamba alla volta fino all'altezza del fianco, mantenendo il busto dritto e le mani sui fianchi.

Vietato ondeggiare con la parte superiore del corpo

PICCOLI MOVIMENTI LATERALI

Questo esercizio, infine, è consigliato a chi è poco allenata o ha deciso di portare l'elastico in ufficio, al parco e ovunque possa ritagliarsi una pausa fitness.

Nonostante la semplicità di esecuzione, si tratta di un movimento davvero molto tonificante e ottimo anche per rassodare le cosce. 

Appoggiandosi a una parete, a un albero o a un qualsiasi altro supporto verticale, si fa passare l'elastico attorno al supporto, modulandone la resistenza. Poi si eseguono piccole alzate laterali, prima con una gamba e poi con l'altra.

Perfetto per la pausa pranzo

Missione lato b

Gambe, addominali, glutei: gli esercizi top

Glutei alti e sodi: gli esercizi giusti

Pilates, per una forma al top

Pubblica un commento