A A

Contro lo stress è mindfulnessmania

Sfuggire alla frenesia della prestazione e ascoltarsi. Questa è la base di una tecnica meditativa che ha successo in tutto il mondo



0

di Eugenio Spagnuolo


Corsi, libri, titoli sui giornali, app per lo smartpho­ne. Anche in Italia è scoppiata la mindfulness-mania: la meditazione consapevole che trae ori­gine dal buddismo e piace ai medici, perché fa bene alla salute e aiuta a liberarsi dallo stress. Rispetto al resto del mondo, in realtà la moda da noi è arrivata tardi. Google registra le prime ricer­che nel 2009 (nei Paesi nordici la rete ne parlava almeno dal 2004). Ma da allora c’è stato un vero e proprio boom. E oggi, nelle ricerche degli italia­ni, la mindfulness è in crescita vertiginosa. Anche gli studi si moltiplicano: Google Scholar, il servizio di ricerca su documenti scientifici, tesi, libri e articoli di case editrici accademiche, segnala 155.000 articoli sulla mindfulness, di cui 712 in italiano. Segno che anche la scienza la vede di buon occhio. Come si spiega? «La mindfulness ha successo perché già l’intuito ci dice che è vera e potente», commenta Gherardo Amadei, psichiatra e autore di Mindfulness. Essere consa­pevoli (Il Mulino). «La praticano donne e uomini di tutte le età e lo stress spesso è l’indicazione di partenza. Ma non solo: alla mindfulness si arriva per gestire diversi tipi di disagio. Non a caso, la prima volta, circa 30 anni fa, fu utilizzata contro il mal di schiena».


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Che cos’è
Per mindfulness si intende uno stato di attenzione attiva al momento presente, sul modello di un’antica pratica meditativa buddista. Qualcuno la definisce un viaggio verso la consapevolezza. E quando siamo consapevoli, osserviamo i nostri pensieri e sentimenti con distacco, senza giudicarli buoni o cattivi. «In parole povere», chia­risce Pietro Spagnulo, psicoterapeuta e autore di Mindful­ness (Ecomind), «mindfulness significa essere presenti a noi stessi, vivere qui e ora, attenti a quello che provia­mo e pensiamo». La mindfulness insegna a vivere nel presente invece di lasciare che la vita passi frenetica­mente, insomma. «Una dimensione perduta o rara», sottolinea Amadei, che ha imparato la mindfulness da John Kabat Zinn, il biologo statunitense che l’ha “sco­perta” e oggi la spiega in tv assieme a Oprah Winfrey. «Viviamo in una società in continua accelerazione e spinti a ricercare la prestazione. La mindfulness convin­ce perché non ci chiede di rinunciare a “fare”, ma di aggiungere consapevolezza alla nostra vita. Se stiamo un po’ di più nel presente, impareremo a vivere meglio».

Come funziona
La mindfulness può essere raggiunta in ogni momento della giornata. «Le tecniche di mindfulness ci insegnano a concentrarci su ciò che stiamo facendo e a prestare attenzione in modo deliberato alle cose, evitando gli automatismi», spiega Spagnulo. «Nei rapporti umani, questo vuol dire maggiore attenzione e gentilezza verso l’altro», aggiunge Amadei. La pratica della mindfulness si divide in formale (meditazione focalizzando l’attenzio­ne sul respiro e sul corpo) e informale, che significa at­tenzione a ogni attività con tutti e 5 i sensi.

Per saperne di più
L’APP > Qualche mese fa, il Centro Mindfulness ha tradotto in italiano la Mindfulness App (gratis per iPhone e Android), che presenta una serie di meditazioni guidate in base al tempo che abbiamo a disposizione e ha ottenuto un grande successo in Scandinavia.

IL LIBRO > Metodo mindfulness (Mondadori) è il titolo del libro di Mark Williams, professore di psicologia clinica a Oxford, concepito come un ipotetico corso di 8 settimane per apprenderla e metterla in pratica. In Mindfulness. Essere consapevoli (Il Mulino), lo psichiatra Gherardo Amadei risponde a una domanda della figlia, che gli aveva chiesto di spiegarle cos’è la mindfulness “senza metterci troppo tempo”.

INCONTRI > Per chi vuole praticare dal vivo, corsi e conferenze sulla mindfulness si tengono in tutta Italia. A Milano, tra gli altri, c’è Tempo Mindfulness (tempomindfulness.com); a Roma, Mindfulness Italia (mindfulnessitalia.org).

Articolo pubblicato sul n. 28 di Starbene in edicola dal 30/6/2015

Leggi anche

Mal di testa: se fosse stress?

Yukendu, con gli esercizi di meditazione la sfida ai chili non fa paura

Conosci la musica binaurale?

Il lavoro è un inferno? Ecco come fare

Ansia, anche i giovanissimi ne soffrono: cosa fare

Pubblica un commento