A A

Come difendere la pelle dal freddo?

La migliore protezione per la pelle in inverno



0

di Serena Allevi

Le temperature più rigide possono causare secchezza e rovinare anche la pelle normale. La disidratazione, provocata da agenti esterni quali freddo, vento e inquinamento atmosferico, incide sulla bellezza della pelle sia a breve, sia a lungo termine.

Nell'immediato, i danni sono visibili sotto forma di screpolature, pelle arrossata e colorito poco uniforme, prurito e sensazione di fastidio. A lungo termine, invece, la secchezza di una cute poco curata si riflette in un'aumentata predisposizone alle rughe precoci e ai cedimenti

Anche l'utilizzo di detersivi e la continua detersione, nonché una cattiva asciugatura, provocano problemi quali aridità e bruciori della pelle. Soprattutto alle zone più soggette agli agenti esterni invernali, quali le mani


Fai la tua domanda ai nostri esperti

I DETERGENTI

In inverno, bisognerebbe prestare particolare attenzione ai prodotti utilizzati per la detersione. E anche al modo in cui si deterge la pelle. Soprattutto quella delicata delle mani, esposta a numerosi "pericoli" e a continuo rischio di disidratazione

Dunque, è importante detergere la pelle con saponi "non saponi", dalle formulazioni prive di tensioattivi aggressivi o profumi. Ancora meglio, se si opta per i cosiddetti oli eudermici, affini alla pelle e che non seccano. 

Dopo aver deterso la cute, soprattutto se si tratta delle mani, è importante asciugarla alla perfezionetamponando e mai sfregando. Inoltre, è bene fare attenzione alle pieghe della pelle (in particolar modo a quelle che si formano tra le dita). 

Quando ci si dedica alle pulizie domestiche, è consigliabile proteggere sempre le mani con gli appositi guanti

LE MANI

La pelle delle mani, soprattutto durante la stagione invernale, andrebbe trattata in modo intensivo. Infatti, si tratta di una zona esposta direttamente a freddo, vento, acqua, detersivi, sfregamenti.

È anche una delle zone del corpo più soggette a invecchiamento precoce, rughe, pelle grinzosa e macchie cutanee. Proteggere la pelle in inverno significa applicare più e più volte al giorno un prodotto specifico, in grado sia di nutrire la cute sia di proteggerla dalle intemperie.

Il Burro Mani Nutre Kaloderma, grazie alla presenza di Burro di Karité, Olio di Mandorle e Burro di Cacao, è un trattamento rigenerante e in grado di fare da vero e proprio scudo protettivo per la pelle delle mani.

ZONE A RISCHIO SECCHEZZA

Quando le temperature si fanno rigide e magari si aggiungono anche vento ed elevati livelli di inquinamento, ci sono alcune zone del corpo che richiedono maggiore protezione e nutrimento.

Tra queste, le più a rischio disidrazione sono: labbra, braccia e gambe. Per quanto riguarda le labbra, mai uscire senza un burro protettivo in borsetta o un balsamo emolliente a base di ingredienti naturali lenitivi e nutrienti.

Gambe e braccia, invece, vanno regolarmente trattate con un delicato scrub settimanale (l'esfoliazione è anche invernale!) e nutrite quotidianamente con l'applicazione di un burro o un olio per il corpo, insistendo maggiormente su gomiti e ginocchia

IDRATARE DALL'INTERNO

Una pelle bella, luminosa e un corpo tonico, anche in inverno, sono il risultato di una beauty routine attenta, dell'uso di trattamenti ad hoc e di un'alimentazione adeguata.

Infatti, la pelle del corpo va mentenuta idratata anche dall'interno. Il primo step, in questo senso, è ricordarsi di bere quando fa freddo e la sete si fa sentire di meno.

La bevanda d'elezione dovrebbe essere l'acqua a temperatura ambiente. Da alternare a centrifughe mutlivitaminiche e a infusi benefici per la bellezza della pelle come le tisane a base di malva, rosa canina e frutti di bosco. 

Mani bellissime anche in inverno

Una bella pelle è una pelle ben nutrita

Mani: le cure per averle perfette

La manicure giusta per unghie sane

Pubblica un commento