A A
hero image

Scrub fai da te: 6 ricette approvate dal dermatologo

Lo scrub disintossica la pelle e la rigenera grazie anche a un massaggio che aiuta la micro-circolazione

Getty Images



0

«Fare uno scrub alla settimana è utile per rinnovare lo strato superficiale della pelle del viso così come quella del corpo», spiega Santo Raffaele Mercuri primario di dermatologia e cosmetologia dell'Ospedale San Raffaele di Milano. «Lo scrub infatti è un’esfoliazione superficiale dell’epidermide che rimuove delicatamente le cellule morte regalando nuovo vigore e luminosità alla pelle». Ti bastano pochi ingredienti, facilmente reperibili (e a basso costo) per preparare uno scrub direttamente a casa tua. Ecco le ‘ricette’ più efficaci svelate dal dermatologo

PER IL VISO ADATTO A TUTTI

Realizzare uno scrub adatto alla pelle del viso è facile e veloce: «Un rimedio perfetto per tutti i tipi di pelle, anche quella maschile», sottolinea l'esperto.

Procedi così. Mescola 1 cucchiaino di zucchero, 3 cucchiai di olio d'oliva o di mandorle (oppure quello che preferisci e che trovi tranquillamente in qualsiasi erboristeria) e 2 cucchiai di miele.

Amalgama il tutto e poi massaggia il composto sulla pelle umida, muovendo le dita in modo circolare. Più i granelli saranno piccoli più delicato risulterà lo scrub.

ENERGIZZANTE SUL CORPO

«Per il corpo utilizza del sale grosso oppure della farina di grano turco (quella che si utilizza comunemente per preparare la polenta, per intenderci): in questo modo garantirai un’azione più decisa e un’esfoliazione più profonda. Amalgama quindi questi prodotti con un olio e un cucchiaino di miele per rendere il composto più fluido e semplice da applicare», continua il dermatologo.

PER COMBATTERE LA CELLULITE

«Consiglio di unire l’olio di mandorle dalle proprietà elasticizzanti e idratanti con la polvere di caffè. Questo ingrediente è ottimo contro la cellulite perché utile per sgonfiare e drenare grazie alle sue proprietà osmotiche», spiega Mercuri.

PER LA PELLE ULTRA SENSIBILE

«L'amido di riso è un ingrediente prezioso (e costa pochissimo) che può essere utilizzato come esfoliante per chi ha la pelle molto sensibile perché ha un grandissimo potere lenitivo», spiega l'esperto.

Versa in una ciotola due cucchiai di amido di riso, poi aggiungi olio d'argan (reperibile in erboristeria) e un cucchiaio di zucchero. Il risultato è un esfoliante delicato e dolcissimo. Se vuoi anche un effetto rilassante unisci tre goccie di olio essenziale di lavanda e il gioco è fatto.

ANTIOSSIDANTE NATURALE

«Un ottimo ingrediente da utilizzare per uno scrub fai da te è il bicarbonato che insieme al latte è un ottimo alleato per l'idratazione e il nutrimento della nostra pelle», suggerisce Santo Raffaele Mercuri.

In una ciotola mescola due cucchiai di bicarbonato, due di yogurt (dalle proprietà antibatteriche) e amalgama il tutto aggiungendo del latte - quanto basta per ottenere un composto omogeneo che non coli. Se poi aggiungi qualche goccia di succo di limone, arancia oppure melograno, aggiungerai anche un tocco di potente effetto antiossidante.

IL SALE RIVITALIZZANTE

Il sale è indispensabile per uno scrub energizzante e rivitalizzante: occorre unire del sale fino a un olio naturale a tua scelta: di karitè, mandorle o argan. E, se preferisci puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale rosa mosqueta, un rigenerante naturale.

Non ti resta che scegliere l'esfoliante più adatto alle tue esigenze!


Pelle grassa? Prova lo scrub con il limone

Scrub energizzante con la polvere di caffè

Scrub dolce con il bicarbonato

Pubblica un commento