Dolori al collo: gli esercizi per la cervicale infiammata

Quattro esercizi con la banda elastica per favorire la vascolarizzazione dei tessuti e prevenire le fastidiose cervicalgie




Collo rigido e un dolore che si irradia a spalle e braccia: succede quando le vertebre cervicali si infiammano.

«In questo caso la banda elastica si rivela un’ottima alleata perché stimola la zona con dolcezza, favorendo la vascolarizzazione dei tessuti», spiega Jair Consonni, fisioterapista ortokinetico a Legnano. Che suggerisce un programma da eseguire a giorni alterni, utile sia per prevenire il problema, sia per correre ai ripari dopo la fase acuta: tempo un mese e noterai i miglioramenti.

Tira verso di te

In piedi, fissa la fitness band alla maniglia di una finestra e impugna le estremità all’altezza del petto (l’esperto suggerisce una Theraband a bassa resistenza, gialla). Le braccia sono distese e i palmi rivolti all’interno. Contrai l’addome, avvicina le scapole e tira lentamente i capi verso di te, portando i gomiti, piegati, ai fianchi. Poi ritorna e ripeti.

↘ Fai 3 serie da 10 ripetizioni intervallate da una pausa di un minuto e mezzo.

Fai resistenza

Seduta sul bordo di una sedia, passa la banda elastica dietro la testa e impugna le estremità. Le mani sono ferme e i gomiti in linea con le spalle. Ora, con una piccola spinta arretra leggermente il capo, senza ruotarlo né inclinarlo. Allo stesso tempo, abbassa il mento come se mimassi il cenno del sì. Tieni la posizione per 10 secondi, rilascia e ripeti.

↘ Esegui 3 serie da 5 ripetizioni, osservando fra ognuna uno stop di un minuto.

Distendi di lato

In piedi, assicura il capo sinistro dell’elastico alla maniglia di una finestra e afferra quello opposto con la mano destra. Ora, tenendo il braccio sinistro disteso lungo il fianco, solleva e disenti il destro, all’altezza del petto, e poi “aprilo” lentamente, evitando di piegare il gomito e facendo attenzione a non alzare la spalle verso l’orecchio. Quindi, rilascia e ripeti.

↘ Completa 3 serie da 8 ripetizioni per lato divise da 90 secondi di pausa.

Allunga verso l’alto

In piedi, afferra le estremità dell’elastico e fai passare l’attrezzo sotto il piede destro. Esegui un passo indietro con il sinistro e piega le braccia in modo che formino un angolo di 90°, quindi distendi i gomiti e sollevale come se dovessi riporre un oggetto su una mensola. Poi, torna lentamente nella posizione di partenza e ripeti.

↘ Fai 3 serie da 15 ripetizioni, con 90 secondi di pausa fra ognuna.


Illustrazioni di Alessandra Scandella


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato nel n° 11 di Starbene in edicola dal 26 febbraio 2019

Leggi anche

Cervicale: sintomi e cure

4 rimedi naturali per la cervicale

Ginnastica posturale: gli esercizi per la cervicale

Come curare la cervicale con l'omeopatia