ATENOLOLO EG 50CPR 50MG - Interazioni

€ 5,42
prezzo indicativo
ATENOLOLO EG 50CPR 50MG Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

Nel caso di uso concomitante di Atenololo EG 50/100 mg Compresse ed altri farmaci devono essere prese in considerazione le seguenti interazioni: Associazione non consigliata: Calcioantagonisti del tipo verapamil e diltiazem: possono provocare ipotensione, bradicardia o altre aritmie cardiache. Glicosidi cardiaci, reserpina, alfa–metildopa, guanfacina o clonidina: possono avere un effetto cronotropo esageratamente negativo e/o ritardare la conduzione degli impulsi. Clonidina: può aumentare il rischio di "ipertensione di rimbalzo". Dopo sospensione improvvisa della clonidina durante la contemporanea somministrazione di Atenololo EG 50/100 mg Compresse si può verificare un eccessivo aumento della pressione sanguigna. Il trattamento con clonidina non deve quindi essere sospeso se non quando la terapia con Atenololo EG 50/100 mg Compresse sia stata sospesa da diversi giorni. Solo allora la somministrazione di clonidina può essere gradualmente sospesa. Gli inibitori delle monoamino ossidasi (MAO) (ad eccezione degli inibitori MAO–B): non devono essere usati in concomitanza con Atenololo EG 50/100 mg Compresse al fine di evitare un possibile effetto ipertensivo eccessivo. Precauzioni per l’uso Farmaci antiaritmici di classe I (ad es. disopiramide, chinidina) e amiodarone. Gli effetti cardiodepressivi dell’Atenololo EG 50/100 mg Compresse e di questi farmaci possono essere additivi. Insulina o antidiabetici orali: possono rinforzare o prolungare gli effetti di questi farmaci. I sintomi premonitori dell’ipoglicemia, in particolare la tachicardia e il tremore, sono mascherati o attenuati. Per questo motivo è necessario effettuare regolari determinazioni della glicemia. Anestetici, miorilassanti periferici Gli anestetici possono potenziare l’effetto antiipertensivo. Gli effetti inotropi negativi di questi farmaci possono essere additivi. Il blocco neuromuscolare indotto dai miorilassanti periferici (ad es. succinilcolina, tubocurarina) può essere rinforzato dal blocco dei recettori beta–adrenergici da parte dell’Atenololo EG 50/100 mg Compresse. Nel caso l’Atenololo EG 50/100 mg Compresse non possa essere sospeso prima di un intervento chirurgico in anestesia generale o prima dell’impiego di un rilassante della muscolatura periferica, l’anestesista deve essere preventivamente avvertito della terapia con Atenololo EG 50/100 mg Compresse. Da prendere in considerazione Calcio–antagonisti del tipo nifedipina possono provocare ipotensione e, nel paziente occasionale, insufficienza cardiaca. Indometacina può attenuare l’effetto antiipertensivo dell’Atenololo EG 50/100 mg Compresse. Norepinefrina o epinefrina può essere associata ad un aumento significativo della pressione sanguigna. Antidepressivi triciclici, barbiturici e fenotiazine, oppure diuretici, vasodilatatori o altri farmaci antiipertensivi possono provocare ipotensione.

Farmaci

C.T. LAB.FARMACEUTICO Srl

ATENOL 50CPR 100MG

PRINCIPIO ATTIVO: ATENOLOLO

PREZZO INDICATIVO: 6,02 €

ABC FARMACEUTICI SpA

ATENOLOLO ABC 42CPR RIV 100MG

PRINCIPIO ATTIVO: ATENOLOLO

PREZZO INDICATIVO: 5,53 €

ABC FARMACEUTICI SpA

ATENOLOLO ABC 50CPR RIV 100MG

PRINCIPIO ATTIVO: ATENOLOLO

PREZZO INDICATIVO: 6,02 €