Dolore sotto costola sinistra

Salve, da circa 10 giorno ho un dolore sotto la prima costala sinistra nella zona addominale , si irradia leggermente sotto lo sterno. Non ho avuto febbre, vomito e nausea, nessun reflusso, regolare al bagno , nessun dolore quando mangio e nessun sapore amaro in bocca. Sono andata dal medico che ha effettuato una palpazione dell’addome, non ho avvertito alcun dolore e lui ha detto che a suo avviso la palpazione è negativa , prescrivendomi comunque un’ecografia addominale. Mi ha chiesto se avessi fatto qualche sforzo ipotizzando qualcosa di muscolare . L’unica cosa che mi viene in mente è che da due mesi per il poco tempo ho iniziato a fare una serie di addominali due volte al giorno di fretta e senza riscaldamento. Ho fatto gli esercizi anche la sera in cui successivamente ho avvertito il dolore. Il dolore solo il primo giorno è stato una fitta poi è diminuito e ora è più un dolore sordo leggero che a volte scompare qualche ora per poi tornare sopratutto a letto . Non è forte ma mi preoccupa il fatto che non sia andato via e sono una persona ansiosa che temendo il peggio ha paura di fare ecografia addominale . Può dipendere dai muscoli ( se premo dove sento il dolore e tengo al caldo si attenua ), un disturbo al colon o altro ? Grazie

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

E’ probabile che la attività fisica che descrive possa essere all’origine del dolore, che va via via scemando. Comunque l’ecografia deve essere eseguita.

Domande correlate

Gola

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Non credo che debba allarmarsi per questo problema dovuto probabilmente ad una particolare conformazione anatomica del suo faringe.

Vedi tutta la risposta

Stomaco

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Non dovrebbe cercare ancora le cause del sintomo nausea che sono innumerevoli e che non siamo in grado di individuare ogni volta. Lei è in buona salute e le ricerche condotte lo dimostrano, quindi...

Vedi tutta la risposta

Domande sul mio stato di salute

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Credo che i sintomi che lei riferisce siano tutti riconducibili allo stato psico-emotivo nel quale versa ultimamente.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio