DISTURBI INTESTINALI (INTESTINO IRRITABILE)

Buongiorno, scrivo in quanto è un periodo che ho fastidi intestinali. Tutto è iniziato con del pollo malcotto mangiato 3 settimane fa che mi ha dato, un paio di giorni dopo, un paio di episodi di diarrea e le feci che le vedevo cambiate. Dopo ecografia, esami del sangue (qualche valore fuori posto ma a detta di medico di base e gastroenterologo, dovuti alla broncopolmonite fatta un mese e mezzo fa) ed esame delle feci (presenza di muco ma nessun parassita), mi è stata confermata la "sola" sindrome dell'intestino irritabile. Mi hanno consigliato di non fare la colonscopia, a detta loro non necessaria. Mi è stato consigliato di evitare solamente i formaggi molli (mai mangiati) e di prendere, all'evenienza, Catidral, per una diarrea che però si presenta solo sporadicamente. Ieri, dopo aver bevuto uno smoothie di sola frutta erroneamente conservato nella credenza anziché in frigo a max 8°, ho avuto borborigmi all'intestino e stamattina sono andato in bagno già 4 volte (tutte feci formate ma con tracce nere, per le quali il medico di base mi diceva che dipende dal cibo, ieri a pranzo ho mangiato riso venere). Non sono troppe? Con questa mail le chiedo se ci possono essere rischi per pollo e smoothie e, soprattutto, consigli per migliorare il mio intestino. Grazie in anticipo per il cortese riscontro.

La risposta

avatar Gastroenterologia - Luca Pastorelli Dott. Luca Pastorelli

Domanda duplicata; vedere risposta precedentemente data

Domande correlate

Sangue misto muco scuro nelle feci

avatar Gastroenterologia - Luca Pastorelli Dott. Luca Pastorelli

Gentilissimo/a,La presenza di sangue nelle feci va sempre indagata con esami strumentali per visualizzare il colon; i motivi che possono causarne la presenza sono molteplici, alcuni banali, come la...

Vedi tutta la risposta

Gastroresistente

avatar Gastroenterologia - Luca Pastorelli Dott. Luca Pastorelli

Gentilissimo/a,Il sodio valproato non causa lesioni allo stomaco, quindi non è necessario che venga associato a farmaci che riducono la secrezione acida dello stomaco (farmaci inibitori di pompa...

Vedi tutta la risposta

Curare ragadi in gravidanza

avatar Gastroenterologia - Luca Pastorelli Dott. Luca Pastorelli

Gentilissima,Purtroppo durante la gravidanza è meglio evitare i prodotti a base di calcio antagonisti che si usano normalmente per trattare le ragadi; si possono comunque utilizzare le...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio