hero image

Formaggi freschi contro lo stress: 3 ricette da provare

Crescenza, robiola, ricotta sono formaggi utili contro lo stress, grazie al triptofano. Ecco tre piatti gustosi e sani, da provare

Foto: iStock



Crescenza, robiola, ricotta sono formaggi freschi alleati dell'umore. Apportano triptofano, che l’organismo usa per produrre la serotonina, l’ormone del buonumore. E calcio, che calma anche le tensioni.


  • Terrina di robiola e ricotta alle erbe con insalata - La ricetta


Ingredienti per 4 persone: 160 g di robiola fresca, 160 g di ricotta di pecora, 1 dl di panna fresca, 8 g di gelatina in fogli, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1/2 cucchiaio di menta tritata, 100 g di insalatina a piacere, 20 g di mandorle a lamelle, 20 g di uvetta, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

375 calorie a porzione

Preparazione. Lavora i 2 formaggi fino a renderli omogenei. Ammorbidisci la gelatina in acqua fredda, scolala e falla sciogliere a fuoco dolce. Unisci 1 cucchiaio di formaggio, mescola e poi incorpora quello rimasto. Condisci la crema con il succo di limone, il prezzemolo e la menta tritati, sale e pepe.
Monta la panna e aggiungila al resto con una spatola flessibile. Versa il composto in uno stampo rettangolare di circa 16 x 10 cm e alto 4 cm. Fai raffreddare la terrina in frigorifero e sformala quando sarà ben soda (ci vorranno almeno 2 ore). In una ciotola riunisci l’insalata, l’uvetta e le mandorle e quindi condisci con un’emulsione di olio, sale e pepe. Servi con la terrina tagliata a fette spesse.

Perché fa bene. Formaggi, panna, erbe aromatiche, mandorle e insalata sono tutti ingredienti ricchi di calcio. Che è un minerale indispensabile non solo per la salute delle ossa, ma anche per quella del nostro sistema nervoso: ha un effetto rilassante e antistress. Per aumentare l’azione calmante di questo piatto, come insalata scegli la lattuga, che aiuta anche il sonno.


  • Risotto con fave e carciofi mantecato al caprino - La ricetta


Ingredienti per 4 persone: 320 g di riso vialone nano, 1/2 bicchiere di vino bianco, 1 scalogno, 1 spicchio d’aglio, 3 carciofi, 150 g di fave sgusciate, 1 litro di brodo vegetale, 100 g di caprino di capra, 1 mazzetto di timo, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

400 calorie a porzione

Preparazione. Scalda il brodo con un po’ di timo. Pulisci i carciofi, affettali e saltali in padella con 1 cucchiaio di olio e l’aglio. Quando iniziano a prendere colore, unisci le fave private della pellicina e cuoci ancora per pochi minuti. Regola di sale. Trasferisci metà dei vegetali in un contenitore a bordi alti, versa 1 mestolo di brodo e riduci in crema con un frullatore a immersione.
Soffriggi lo scalogno con 1 cucchiaio di olio in una pentola da risotto. Aggiungi il riso, tostalo per 1 minuto e poi sfuma con il vino. Porta a cottura unendo 1 mestolo di brodo ogni volta che si asciuga. Dopo 10 minuti versa i vegetali frullati e finisci di cuocere, continuando ad aggiungere brodo in modo che il risotto resti morbido. Regola di sale. Fuori dal fuoco manteca con metà del caprino e unisci le verdure intere. Distribuisci nei piatti e completa con il caprino rimasto tagliato a rondelle, foglie di timo e pepe.

Perché fa bene. È un piatto che giova al microbiota: fave e carciofi contengono fibre che nutrono i batteri buoni, contribuendo a mantenere in salute l’intestino, l’organo dove si concentrano le nostre difese e viene prodotto il 90% della serotonina.


  • Gallette agli asparagi e tomino con crescenza di bufala - La ricetta


Ingredienti per 4 persone: 150 g di tomino, 200 g di crescenza di bufala, 1 mazzo di asparagi, 1 cucchiaiata di erba cipollina tritata, 2 cucchiai rasi di farina, 1 uovo, 1 tuorlo, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

325 calorie a porzione

Preparazione. Pulisci e lava gli asparagi. Taglia le punte e riduci la parte tenera dei gambi a tocchetti. Cuoci separatamente le punte e i gambi in acqua bollente salata (le punte devono restare al dente, mentre i gambi dovranno essere morbidi). Scola entrambi, frulla i gambi e lascia raffreddare le punte. Mescola il tomino con la crema di asparagi, l’uovo, il tuorlo, la farina, l’erba cipollina, sale e pepe.
Scalda una padella antiaderente unta con 1/2 cucchiaio d’olio, versa piccole dosi di composto, distanziandole una dall’altra, e appena si formano dei buchini sulla superficie della pastella gira le gallette. Una volta pronte, prelevale con una paletta e disponile in un piatto. Affetta non troppo finemente le punte degli asparagi e condiscile con un altro 1/2 cucchiaio di olio e poco pepe. Forma delle torrette alternando gallette, fettine di crescenza e punte di asparago e servi.

Perché fa bene. Formaggio e uova danno il triptofano, precursore della serotonina, ormone antistress. Gli asparagi contengono invece fibre prebiotiche che aiutano l’intestino, con effetti benefici sulle difese e anche sull’umore.



Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato nel n° 16 di Starbene in edicola e nella app dal 31 marzo 2020




Leggi anche

Formaggi e latticini: non è vero che fanno male alla salute

Formaggi vegetali: tutte le proprietà

Formaggi freschi senza lattosio: i 4 migliori

Formaggi senza lattosio: ecco quali sono "lactose free" per natura