hero image

Come si fa lo yogurt naturale senza acquistare i fermenti lattici

Ti sveliamo un procedimento semplicissimo per ottenere lo yogurt naturale a casa tua. Provare per credere!

iStock




Lo yogurt è un alimento che fa bene all'organismo e oggi puoi prepararlo anche sa sola in poche mosso. Oltre a essere più economico, lo yogurt naturale fatto in casa è decisamente migliore, perché puoi scegliere latte di prima qualità e puo evitare di aggiungere dolcificanti. Per sfruttare al meglio le sue proprietà e assicurarti i suoi fermenti lattici, che si producono naturalmente e si degradano col passare dei giorni, va consumato entro una settimana.

Rispetto al prodotto del banco frigo lo yogurt casalingo è molto denso, compatto e naturalmente dolce.

Può essere arricchito con frutta, cereali o confettura o usato come base light di salsine e creme. Continua a leggere per scoprire come prepararlo.


La ricetta

Ingredienti: 1 litro di latte fresco intero, 3 cucchiai di yogurt intero bianco, cubetti di ghiaccio, termometro da cucina

Come si prepara: fai scaldare a fiamma bassa il latte in una pentola di acciaio inox perfettamente pulita. Spegni a un passo dal bollore, prima che faccia la schiuma. Immergi la pentola in acqua fredda e ghiaccio per far intiepidire subito il latte. Controlla con il termometro che arrivi a circa 40 °C. Nel frattempo, accendi il forno e portalo a 40-50 °C. Versa un po’ di latte tiepido in un contenitore di plastica insieme allo yogurt e mescola bene per togliere i grumi. Quindi, aggiungi il resto del liquido e mescola ancora. Copri il contenitore, avvolgilo in un panno di lana o di pile e mettilo nel forno spento per otto ore.

A questo punto, il latte è diventato yogurt: prima di consumarlo basta passarlo in frigo per un paio di ore. Il prodotto si conserva per 1 settimana.


Alcuni consigli in più

1. Lo yogurt di partenza deve essere intero e freschissimo. Il latte UHT così come quello magro non sono adatti.

2. Come “starter” per la produzione successiva, conserva un po’ dello yogurt che hai fatto tu.

3. Non hai il termometro da cucina? La temperatura è giusta se puoi immergere il dito nel latte caldo per circa 5 secondi senza provare fastidio.

4. Vuoi aromatizzare lo yogurt? Metti un baccello di vaniglia nel latte da scaldare e toglilo prima di immergere la pentola nell’acqua fredda.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato sul n. 50 di Starbene in edicola dal 28/11/2017



Leggi anche

Ipertensione? Combattila con lo yogurt

Yogurt, un amico della linea

I 6 migliori yogurt bio alla frutta

Polpettine allo yogurt - La ricetta

Yogurt vegetale: come sceglierlo

Come fare i ghiaccioli di frutta e yogurt