A A

Lubrificanti: un aiuto per i problemi intimi

Si associano i lubrificanti al gioco erotico: in realtà aiutano il benessere della donna eliminando il dolore e rendendo più piacevole il sesso



0

I lubrificanti intimi aiutano la coppia a creare un clima di intimità e profondo rilassamento, perché agevolano l'amore rendendo più piacevole la penetrazione e contribuiscono a eliminare il dolore. È importante che ogni donna sia consapevole che l'utilizzo dei lubrificanti intimi facilita il rapporto sessuale e può essere un aiuto prezioso nel caso di un'insufficiente lubrificazione naturale. Abbiamo chiesto a Alberto Caputo, psichiatra e sessuologo, Presidente dello IES, di aiutarci a conoscerli meglio.

Perché usare un lubrificante?

«L'utilizzo dei lubrificanti intimi facilita il rapporto sessuale. Se scelti per uno scopo ludico, sono alleati preziosi della coppia durante il gioco amoroso, agevolano e rendono più piacevole la penetrazione. I lubrificanti aiutano anche nel caso di un'insufficienza di lubrificazione naturale: la secchezza vaginale può rendere il rapporto sessuale doloroso, per uno o entrambi i partner. Arrossamenti, prurito e irritazioni possono accentuare questa problematica, a cui spesso si aggiungono conseguenze di natura psicologica, tali da creare un clima di tensione nella coppia. Il lubrificante giusto, grazie all'azione lenitiva e emolliente, può dare sollievo a livello fisico e contribuire a un clima di intimità».

Quali possono essere le cause alla base della secchezza vaginale?

«Oltre all'insufficienza di preliminari, fase che non dovrebbe essere mai sottovalutata ai fini di un rapporto soddisfacente, le irritazione della vagina possono essere causate dall'utilizzo di assorbenti interni, farmaci (in particolare gli antidepressivi) e talvolta la pillola anticoncezionale. Lo stress, insieme alla stanchezza e l'assunzione di sostanze stupefacenti, possono influire negativamente sul problema, che è strettamente connesso alle diverse fase della vita femminile: la menopausa, con la relativa caduta degli ormoni di produzione ovarica, e le modificazioni ormonali temporanee in seguito al parto possono, infatti, contribuire a una lubrificazione naturale insufficiente».

A cosa si deve fare attenzione?

Spiega Alberto Caputo: «Le donne hanno in genere una certa riluttanza ad acquistarli e spesso usano metodi casalinghi alternativi, quali vaselina, olii per bambini, burro o saliva, che in realtà non sono efficaci ed anzi possono causare dei problemi. Per scarsa informazione, si considerano i lubrificanti come prodotti "erotici”». Al contrario, è bene rimanere aperti verso un approccio al corpo che sia di conoscenza, curiosità e gioco, atteggiamento utile sia per risolvere problematiche a livello fisico, sia per conquistare un maggior piacere nel sesso.

Come scegliere il lubrificante giusto?

I lubrificanti possono essere a base acquosa (gel), in crema, a base oleosa o a base siliconica. I lubrificanti a base oleosa sono quelli che durano più a lungo, perché non si seccano a contatto con l’aria. Attenzione, però: non vanno utilizzati se usi il profilattico perché sciolgono il lattice. Usi sex toys in silicone? Evita i lubrificanti a base siliconica, perché sciolgono il silicone e possono macchiare.


I lubrificanti vaginali a base acquosa hanno l'aspetto di un gel trasparente, talvola inodore oppure contenente una profumazione: non ungono e di frequente contengono sostanze naturali, come calendula, malva, camomilla o aloe, con proprietà lenitive, che aiutano a calmare le mucose e prevenire irritazioni e prurito. Questa tipologia di lubrificanti ha meno controindicazioni. Inoltre, essi sono compatibili con i profilattici. Da evitare, invece, nei casi di attività sessuale in acqua.

I lubrificanti in crema sono costituiti da emulsioni generalmente poco grasse. Essi mostrano una funzione analoga a quelli in base acquosa e la loro efficacia si protrae più a lungo nel tempo. Tuttavia sono sconsigliabili se si utilizza il preservativo.

Le domande sul sesso che non osi chiedere

5 domande imbarazzanti sul sesso

Sesso in menopausa: 5 cose da sapere

Sesso orale: cosa piace a lui

I miti da sfatare sul sesso

Benessere naturale giorno per giorno

La dieta contro l'insonnia

Gestisci l'ansia in 5 mosse

Sei arrabbiato? Vai a correre

Pubblica un commento