A A

Yoga e pilates contro la cellulite

Come debellare la cellulite grazie agli esercizi dolci del pilates e agli asana dello yoga



1

Lo yoga e il pilates solo per postura e relax? Niente affatto. Si tratta di due discipline efficaci anche per perdere peso, tonificare tutte le fasce muscolari in modo profondo e facilitare anche la scomparsa della cellulite

Infatti, sia il pilates sia lo yoga prevedono posizioni (nel caso dello yoga, asana) in grado di migliorare la circolazione e agevolare lo smaltimento di tossine e liquidi trattenuti nei tessuti. La cellulite, infatti, è una malattia infiammatoria e alcuni sport possono addirittura peggiorarla.

Per esempio, in caso di cellulite ostinata, non sono adatte attività fisiche che prevedano sforzi brevi e molto intensi o "scatti". 

L'importante è iniziare a muoversi

Cause genetiche e ormonali, cattiva alimentazione (ricca di zuccheri, grassi animali e, soprattutto, sodio) e sedentarietà sono le premesse ideali per favorire la ritenzione idrica e una sua evoluzione in cellulite

Lo yoga e il pilates sono due attività efficaci per combattere la cellulite innanzitutto perché prevedono movimento e muoversi significa attivare la circolazione, tonificarsi e migliorare l'ossigenazione dei tessuti. Anche il raggiungimento di una buona postura è funzionale alla lotta alla cellulite, spesso infatti il microcircolo non funziona a dovere perché si mantengono a lungo posizioni errate (per esempio, sedute per ore davanti al pc con le gambe accavallate).

Perché pilates e yoga aiutano chi lotta contro la cellulite

Dunque, non sedute estenuanti di tapis roulant o step. Chi è alle prese con ritenzione idrica e cellulite, dovrebbe dedicarsi allo yoga e al pilates.

«Proprio per la natura di cellulite e ritenzione idrica, yoga e pilates (se affiancati da abitudini alimentari sane), possono aiutare a tornare e rimanere in forma. Il pilates in realtà è nato, in parte, anche dallo yoga e ne condivide molti principi, a cominciare dalla postura» spiega Silvia Romani, insegnante yoga presso Centrolistico. 

Lo yoga

La pratica dello yoga può davvero regalare enormi benefici psico-fisici, compresi visibili miglioramenti sui fronti linea e cellulite. L'importante è che ci si affidi soltanto a istruttori specializzati e a scuole serie di yoga. 

«Le posizioni invertite dello yoga stimolano la tiroide e aiutano la circolazione linfatica, sgonfiando le gambe e le caviglie. Infine, alcuni asana dello yoga lavorano sui cosiddetti punti di scarico, permettendo di eliminare le tossine accumulate» precisa Silvia Romani. 

«Per chi soffre di ritenzione idrica e cellulite, le tipologie consigliate di yoga sono lo yoga dinamico o l'ashtanga, che provocano anche intensa sudorazione (detox)» spiega l'esperta. 


Il pilates e il "centro" del corpo

Il pilates è una disciplina dolce ma impegnativa e intensa se praticata a dovere. Con gli esercizi di pilates, infatti, si va a lavorare soprattutto sulla zona del "core" ovvero sul centro del corpo.

«Lo yoga e il pilates stimolano entrambi la circolazione sanguigna e linfatica. Praticando asana di yoga o esercizi di pilates, lavoriamo sul centro del corpo e sull'addome. Dunque, entrame le discipline si rivelano efficaci nella loro azione anti-cellulite poiché stimolano l’attività di fegato, stomaco e intestino. In questo modo, si agevola lo smaltimento di tossine e liquidi in eccesso» conclude Silvia Romani del Centrolistico.

Tutto il bello dello yoga

I benefici dello yoga

Lo Yoga fa bene al sesso

Yoga, più forza nel corpo e nella mente

Yoga per il viso: 5 esercizi

Pilates: in forma dolcemente

Tonifica i muscoli con il Pilates

Pilates, boxe e danza si uniscono nel Piloxing

Vedi anche

Video - Pilates: il riscaldamento

Video - Pilates: rilassati con lo stretching

Video - Pilates: esercizi per addominali e glutei

Video - Pilates a casa tua: esercizi per braccia e gambe

Pubblica un commento