hero image

Sesso e menopausa: 3 consigli per ritrovare la voglia

Anche se la menopausa è alle porte, non spegnere l’interesse per il sesso. Perché l’erotismo è un ottimo elisir di giovinezza, aumenta l’autostima e ti fa sentire più bella. Ecco che cosa suggerisce l’esperta

iStock




La scienza dice che fare sesso mantiene giovani: migliora il metabolismo, l’attività cardiaca, il sistema immunitario. Oltre, naturalmente, a tenere alto l’umore. Ma anche le donne che hanno sempre vissuto bene la sessualità possono, a un certo punto della vita, sentire un momento di “stanca”: il desiderio è in crisi e gli approcci amorosi annoiano. Certo, la menopausa, è una scusa plausibile per le over 50. Però, non basta a giustificare l’apatia: spesso il calo del desiderio si deve più alla perdita di fiducia in se stesse che al minor tasso di estrogeni e testosterone.


Mantiene attivi i neuroni

Insomma, c’entra di più la testa che il corpo. Come dire: anche la sessualità ingrigisce se la lasciamo invecchiare. Ma, come in un circolo virtuoso, il miglior supporto per la produzione di estrogeni e testosterone è l’attività sessuale stessa.

Secondo ricerche dell’università di Pavia, coloro che la praticano con regolarità tengono più attivi anche i neuroni, grazie alla prolattina rilasciata durante l’orgasmo che favorisce l’ossigenazione cellulare.


Mette in circolo le endorfine

Se ci sono problemi fisici, quindi, vale la pena di parlarne con il ginecologo per trovare soluzioni terapeutiche, invece di rassegnarsi. «Sì, anche perché la sessualità contribuisce alla salute e al benessere psichico», conferma Roberta Rossi, psicologa e psicoterapeuta e presidente della Federazione italiana di sessuologia scientifica.

«Infatti, mette in circolo endorfine che hanno una ricaduta positiva sul tono dell’umore e un effetto calmante, ampliato dal contatto fisico col partner. Una specie di “carezza” per tutto l’organismo.


Ti fa sentire bella

«È innegabile, poi, che il sesso sia paragonabile a una cura di bellezza: ci fa sentire desiderabili e seduttive. In gran forma, insomma, a tutto favore della propria autostima.

E poi aumenta la dimensione ludica della vita: ci permette di giocare, ridere, essere felici come ragazzine al primo amore», sottolinea la psicoterapeuta. «Un aspetto da coltivare, quello della disponibilità sessuale, che allontana perciò i pensieri cupi e il timore del tempo che passa».


I 3 consigli dell'esperta per ritrovare la voglia

1. Dai spazio alle emozioni che stimolano il desiderio «Le dimensioni della sensualità non sono solo quelle genitali», spiega la dottoressa Rossi. «Anzi, ora hai bisogno di ampliare la cornice emotiva che fa da volano al desiderio: invita il partner a fermarsi per guardare un tramonto, portalo in un bel ristorante, organizza un weekend di relax in una Spa. Sono tutte situazioni che passano attraverso i sensi e sollecitano l’erotismo».

2. Osa gli effetti speciali Dai un calcio alla noia che “ammazza” le relazioni di lungo corso. E proponi esperienze diverse dal solito: fatti trovare nuda anziché in camicia da notte; prova a fare sesso in una stanza che non sia la camera da letto; sorprendilo con un sex toys. Per stupirvi e divertirvi insieme...

3. Sii te stessa A 50 anni hai l’età giusta e la sicurezza per essere esplicita sui tuoi desideri del momento. E non sentirti forzata ad accontentare lui.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato sul n. 5 di Starbene in edicola dal 16/01/2018



Leggi anche

Sesso in menopausa: 5 cose da sapere

Secchezza vaginale: i nuovi rimedi

Secchezza vaginale: un disturbo comune

Sesso in menopausa: problemi e soluzioni

Contro i disturbi della menopausa prova gli isoflavoni