hero image

Lo stretching dopo la corsa: 3 esercizi antifatica

Allenta le tensioni e smaltisci la fatica accumulata dopo la corsa facendo i 3 semplici esercizi di stretching che trovi qui




Considerato spesso una perdita di tempo, lo stretching è fondamentale per chi corre. «Aiuta a rilassare i muscoli aumentandone flessibilità ed elasticità, fattori che influiscono sulle prestazioni», spiega Alessio Testa, personal trainer e osteopata a Legnano (Milano).

«Inoltre, gli esercizi di allungamento favoriscono l’afflusso di ossigeno ai muscoli, dandoti una mano a recuperare più in fretta. In questo modo limiterai i doloretti post corsa e potrai affrontare i tuoi allenamenti con meno stress», continua l’esperto. Che ti suggerisce 3 esercizi da eseguire al termine della tua sessione di running.

Continua a sfogliare l'articolo per imparare a farli.


Decontrai il quadricipite

In piedi, appoggia la mano sinistra a un sostegno (come un muretto, per esempio), per non perdere l’equilibrio. Ora, piega la gamba destra per portare il tallone al gluteo e favorisci l’allungamento afferrando il piede. Cerca di mantenere il più possibile le ginocchia vicine. Sentirai “tirare” il quadricipite.

Rimani in questa posizione per 30 secondi, rilassa e poi ripeti flettendo la gamba sinistra.

Esegui in tutto 4 ripetizioni.

Allunga la parte posteriore delle cosce

Seduta a terra, gambe distese e unite, braccia lungo il corpo. Fletti in avanti il busto e avvicinalo alle cosce, ma senza inarcare la colonna. Allo stesso tempo, cerca di afferrare le punte dei piedi; se non ci riesci, appoggia le mani alle caviglie oppure limitati a toccare le ginocchia.

Mantieni la posizione per 45 secondi, quindi fai una breve pausa e poi ripeti.

Distendi l’ileo psoas

È il muscolo flessore dell’anca: collega gli arti inferiori alla colonna e viene sollecitato in modo particolare dai movimenti della corsa. In piedi, con le gambe alla stessa larghezza dei fianchi, fai un passo in avanti con il piede sinistro e poi piegati in un affondo, fino ad appoggiare il ginocchio destro al suolo. Tibia e dorso del piede sono a contatto con il terreno. Ora, spingi leggermente in bacino in avanti, poi distendi le braccia sopra la testa e rivolgi lo sguardo verso l’alto. Se incontri qualche difficoltà appoggia una mano a un sostegno oppure limitati a sollevare lo sguardo.

Rimani in posizione per 1 minuto. Poi rilassa e ripeti invertendo le gambe.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato sul n. 50 di Starbene in edicola dal 28/11/2017



Leggi anche

Bici: lo stretching dopo l'allenamento

Stretching per la schiena

Video - Esercizi di stretching per la schiena

Video - Pilates: rilassati con lo stretching