LENOXE 1BOMB 2L 100%

AIR LIQUIDE Sanita' Serv. SpA

Principio attivo: XENON 133Xe

€ 20.000,00
prezzo indicativo
ATC: N01AX15 Descrizione tipo ricetta:
OSP - USO OSPEDALIERO
Presenza Glutine: No glutine
Classe 1: C Forma farmaceutica:
GAS
Presenza Lattosio: No lattosio
LENOXE 1BOMB 2L 100% Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

L’uso dello xeno è previsto per il mantenimento della narcosi in associazione agli oppioidi nell’ambito dell’anestesia bilanciata. LENOXe 100% (v/v) è indicato negli adulti.

Scheda tecnica (RCP) Eccipienti:

Nella maggior parte dei casi non c’è motivo di sospendere il trattamento con altri medicinali necessari prima di un’anestesia generale con lo xeno. È sufficiente informare di ciò l’anestesista. La somministrazione concomitante dello xeno e dei seguenti medicinali necessita di un attento monitoraggio clinico del paziente:Simpaticomimetici indiretti (anfetamine e loro derivati, psicostimolanti, anoressizzanti, efedrina e suoi derivati) Rischio di ipertensione perioperatoria. Se l’intervento è programmato, è preferibile sospendere il trattamento qualche giorno prima dell’operazione. Inibitori non selettivi delle monoaminossidasi Attualmente non si conosce l’effetto degli inibitori delle monoaminossidasi sull’anestesia a base di xeno. Non si dispone ancora di dati relativi alla somministrazione concomitante degli inibitori delle monoaminossidasi con lo xeno. Come con altri agenti anestetici inalatori, per motivi di sicurezza, il trattamento con gli inibitori delle monoaminossidasi deve essere interrotto 15 giorni prima dell’intervento. Alfa e beta simpaticomimetici (es. adrenalina [somministrata per iniezione sottocutanea o gengivale per ottenere un effetto emostatico locale] e noradrenalina), beta simpaticomimetici (orciprenalina) Gli studi clinici con lo xeno non hanno mostrato alcuna evidenza di un aumento dell’incidenza delle aritmie ventricolari dopo somministrazione sottocutanea di 0,25 mg di adrenalina (50 ml di una diluizione 1:200.000). Miorilassanti Lo xeno non ha effetti miorilassanti. L’effetto dei miorilassanti non è influenzato dallo xeno. Oppioidi e altri medicinali ad effetto soppressivo centrale La somministrazione concomitante di analgesici oppioidi e di altri medicinali ad azione soppressiva centrale, nonché l’ipotermia, intensificano l’effetto narcotico dello xeno; possono quindi essere sufficienti dosi ridotte. Beta–bloccanti e altri antiipertensivi I beta–bloccanti possono influire sulle reazioni cardiovascolari compensatorie (tuttavia, tale effetto può essere ridotto con la somministrazione di beta simpaticomimetici durante l’intervento). Di regola, non si deve interrompere il trattamento con beta–bloccanti così come con altri antiipertensivi e si deve evitare una brusca riduzione del dosaggio. Nei pazienti che assumono in concomitanza calcio–antagonisti diidropiridinici, lo xeno può provocare una netta ipotensione.

Scheda tecnica (RCP) Composizione:

– Bombola in alluminio da 2 l con 1,3 kg di gas medicinale compresso corrispondente a un volume estraibile di 233 l (a 1,013 bar, a 15° C) – Bombola in alluminio da 5 l con 3,1 kg di gas medicinale compresso corrispondente a un volume estraibile di 555 l (a 1,013 bar, a 15° C) – Bombola in alluminio da 10 l con 5,5 kg di gas medicinale compresso corrispondente a un volume estraibile di 1000 l (a 1,013 bar, a 15° C) 1 litro di gas in condizioni standard (1,013 bar, 15° C) contiene 1 litro di xeno 100% (v/v).

Farmaci

AIR LIQUIDE Sanita' Serv. SpA

LENOXE 1BOMB 2L 100%

PRINCIPIO ATTIVO: XENON 133Xe

PREZZO INDICATIVO: 20.000,00 €

AIR LIQUIDE Sanita' Serv. SpA

LENOXE 1BOMB 5L 100%

PRINCIPIO ATTIVO: XENON 133Xe

PREZZO INDICATIVO: 30.000,00 €