CHENPEN 1SIR 150MCG/0,3ML - Avvertenze e precauzioni

CHENPEN 1SIR 150MCG/0,3ML Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

Chenpen 150 mcg contiene metabisolfito di sodio che può causare reazioni di tipo allergico, tra cui sintomi anafilattici e broncospasmo in persone predisposte, particolarmente in quelle con una storia d’asma. I pazienti con tale sintomatologica devono essere accuratamente istruiti in merito alle circostanze in cui utilizzare Chenpen 150 mcg . Tutti i pazienti ai quali viene prescritto Chenpen 150 mcg devono essere accuratamente istruiti a comprendere le indicazioni per l’uso ed il corretto modo di somministrazione (vedere paragrafo 6.6). Si consiglia fortemente di istruire le persone vicine al paziente (es. genitori, chi si prende cura del paziente, insegnanti) sull’uso corretto di Chenpen 150 mcg nel caso in cui sia necessario il loro aiuto in situazioni di emergenza. Chenpen 150 mcg è indicato solo come terapia di supporto per le emergenze ed il paziente deve essere avvertito di richiedere immediata assistenza medica dopo la somministrazione per monitorare da vicino l’episodio anafilattico e per l’ulteriore trattamento richiesto. Il paziente/operatore deve essere informato della eventualità che si possa verificare anafilassi bifasica, caratterizzata da una risoluzione iniziale seguita dalla ricomparsa dei sintomi a distanza di qualche ora. Nei pazienti affetti in concomitanza da asma potrebbe aumentare il rischio di una reazione anafilattica grave. Usare con cautela nei pazienti cardiopatici ad es. con coronaropatia e patologie del miocardio (può indurre angina), cor polmonare, aritmie cardiache o tachicardia. Vi è il rischio di reazioni avverse in seguito alla somministrazione di adrenalina (epinefrina) nei pazienti con ipertiroidismo, patologie cardiovascolari (angina pectoris grave, cardiomiopatia ostruttiva, aritmie ventricolari ed ipertensione), feocromocitoma, pressione intraoculare elevata, compromissione renale grave, adenoma prostatico che causa ritenzione urinaria, ipercalcemia, ipokaliemia, diabete, nonché nei pazienti anziani o in gravidanza. L’iniezione locale ripetuta può determinare necrosi nella sede di iniezione in seguito a vasocostrizione. L’iniezione intravascolare accidentale può avere come conseguenza un’emorragia cerebrale a causa dell’improvviso innalzamento della pressione arteriosa. L’iniezione accidentale nelle mani o nei piedi può determinare la perdita del flusso sanguigno nelle aree adiacenti in seguito a vasocostrizione. Chenpen 150 mcg contiene meno di 1 mmole di sodio (23 mg) per dose, cioè è praticamente senza sodio. I pazienti devono essere informati dell’esistenza di allergeni affini e, appena possibile, devono essere sottoposti a indagini al fine di caratterizzare i propri allergeni specifici.

Farmaci

AGUETTANT ITALIA Srl

ADRENALINA AGUET 10SIR1MG/10ML

PRINCIPIO ATTIVO:

PREZZO INDICATIVO: 484,00 €

GALENICA SENESE Srl

ADRENALINA GS 10F 0,5MG 1ML

PRINCIPIO ATTIVO: ADRENALINA

PREZZO INDICATIVO: 4,50 €

GALENICA SENESE Srl

ADRENALINA GS 10F 1MG 1ML

PRINCIPIO ATTIVO: ADRENALINA

PREZZO INDICATIVO: 4,90 €