AXOBAT IM 1FL 1G+1F 3,5ML

LISAPHARMA SpA

Principio attivo: CEFTRIAXONE DISODICO

€ 4,96
prezzo indicativo
ATC: J01DD04 Descrizione tipo ricetta:
RR - RIPETIBILE 10V IN 6MESI
Presenza Glutine: No glutine
Classe 1: A Forma farmaceutica:
SOLUZIONE INIETT POLV SOLV
Presenza Lattosio: No lattosio
AXOBAT IM 1FL 1G+1F 3,5ML Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

Di uso elettivo e specifico in infezioni batteriche gravi di accertata o presunta origine da Gram-negativi "difficili" o da flora mista con presenza di Gram-negativi resistenti ai più comuni antibiotici. In particolare il prodotto trova indicazione, nelle suddette infezioni, in pazienti defedati e/o immunodepressi. Profilassi delle infezioni chirurgiche. 

Scheda tecnica (RCP) Eccipienti:

La contemporanea somministrazione di alte dosi di AXOBAT con diuretici ad elevata attività (es. furosemide) a forti dosaggi non ha sinora evidenziato disturbi della funzionalità renale. Non c’è alcuna evidenza che AXOBAT aumenti la tossicità renale degli aminoglicosidi. L’ingestione di alcool successiva alla somministrazione di AXOBAT non dà effetti simili a quelli del disulfiram; il ceftriaxone, infatti, non contiene il gruppo N-metiltiotetrazolico ritenuto responsabile sia della possibile intolleranza all’alcool sia delle manifestazioni emorragiche verificatesi con altre cefalosporine. L’eliminazione di AXOBAT non è modificata dal probenecid. Nel corso di uno studio in vitro sono stati osservati effetti antagonisti con l’associazione di cloramfenicolo e ceftriaxone. È stato dimostrato in condizioni sperimentali sinergismo d’azione tra AXOBAT e aminoglicosidi nei confronti di molti germi Gram-negativi. Il potenziamento di attività di tali associazioni, sebbene non sempre predicibile, dovrà essere tenuto in considerazione in tutte quelle infezioni gravi, resistenti ad altri trattamenti, dovute ad organismi quali Pseudomonas aeruginosa. A causa di incompatibilità fisiche i due farmaci vanno somministrati separatamente alle dosi raccomandate. AXOBAT non deve essere aggiunto a soluzioni che contengono calcio, quali le soluzioni Hartmann e Ringer (vedere sez. 4.3, 4.4 e 4.8). Non utilizzare diluenti contenenti calcio, come la soluzione Ringer o la soluzione Hartmann per la ricostituzione delle fiale di AXOBAT o per diluire ulteriormente una fiala già ricostituita allo scopo di somministrare il preparato per via endovenosa, in quanto si potrebbe formare un precipitato. Precipitati di calcio-ceftriaxone si possono formare anche quando AXOBAT viene mescolato a soluzioni contenenti calcio nella stessa linea d’infusione e.v. Axobat non dev’essere somministrato contestualmente a soluzioni endovenose contenenti calcio, comprese le infusioni continue contenenti calcio come per esempio quelle per alimentazione parenterale somministrate tramite connettore a Y. Tuttavia nei pazienti ad eccezione dei neonati, AXOBAT e le soluzioni contenenti calcio si possono somministrare una dopo l’altra, a patto che le linee di infusione vengano lavate tra un’infusione e l’altra con un fluido compatibile. Studi in vitro eseguiti su plasma adulto e neonatale prelevato dal sangue del cordone ombelicale hanno dimostrato che i neonati presentano un maggior rischio di precipitazione di calcio-ceftriaxone. Sulla base dei rapporti pubblicati in letteratura il ceftriaxone è incompatibile con la amsacrina, la vancomicina, il fluconazolo e gli aminoglicosidi. Sono state segnalate in corso di trattamento con cefalosporine, positività dei test di Coombs (talora false). Come altri antibiotici AXOBAT può essere causa di false positività al test della galattosemia. Analogamente i metodi non enzimatici per la determinazione del glucosio nell’urina possono fornire false positività. Per questo motivo la determinazione del livello di glucosio nell’urina in corso di terapia con AXOBAT dovrebbe esser effettuata con metodo enzimatico. Il ceftriaxone può influire negativamente sull’efficacia dei contraccettivi ormonali orali. Di conseguenza si raccomanda di utilizzare misure contraccettive (non ormonali) supplementari durante il trattamento e nel mese successivo alla terapia.

Scheda tecnica (RCP) Composizione:

AXOBAT 500 mg/2 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso intramuscolare Un flacone di polvere contiene: Principio attivo: ceftriaxone bisodico • 3,5 H2O 596,5 mg pari a ceftriaxone 500 mg. AXOBAT 1 g/3,5 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso intramuscolare Un flacone di polvere contiene: Principio attivo: ceftriaxone bisodico • 3,5 H2O 1,193 g pari a ceftriaxone 1 g. AXOBAT 1 g/10 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso endovenoso. Un flacone di polvere contiene: Principio attivo: ceftriaxone bisodico • 3,5 H2O 1,193 g pari a ceftriaxone 1 g. AXOBAT 2 g polvere per soluzione per infusione Un flacone di polvere contiene: Principio attivo: ceftriaxone bisodico • 3,5 H2O 2,386 g pari a ceftriaxone 2 g. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere 6.1.

Farmaci

LANOVA FARMACEUTICI Srl

BIXON IM 1G+F 3,5ML

PRINCIPIO ATTIVO: CEFTRIAXONE DISODICO

PREZZO INDICATIVO: 4,96 €

CEFRAG IM 1G+F 3,5ML

PRINCIPIO ATTIVO: CEFTRIAXONE DISODICO

PREZZO INDICATIVO: 4,96 €

GESTIPHARM Srl

CEFTAGES 1F IM 1G+1F3,5ML

PRINCIPIO ATTIVO: CEFTRIAXONE DISODICO

PREZZO INDICATIVO: 4,96 €