ACIDO URSOD AURO 20CPS 300MG - Interazioni

ACIDO URSOD AURO 20CPS 300MG Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

L’acido ursodesossicolico non deve essere somministrato in concomitanza con colestiramina, colestipolo o antiacidi contenenti idrossido di alluminio e/o smectite (ossido di alluminio), poiché questi preparati si legano all’acido ursodesossicolico nell’intestino, inibendone l’assorbimento e l’efficacia. Qualora fosse necessario utilizzare un preparato contenente una di queste sostanze, dovrà essere assunto almeno 2 ore prima o dopo rispetto all’acido ursodesossicolico. L’acido ursodesossicolico può influire sull’assorbimento della ciclosporina da parte dell’intestino. Nei pazienti in trattamento con ciclosporina è dunque necessario che il medico verifichi le concentrazioni ematiche di questa sostanza e che corregga, se necessario, la dose di ciclosporina. In casi isolati l’acido ursodesossicolico può ridurre l’assorbimento della ciprofloxacina. In uno studio clinico in volontari sani, l’uso concomitante di acido ursodesossicolico (500 mg/giorno) e rosuvastatina (20 mg/giorno) ha portato a livelli plasmatici lievemente elevati di rosuvastatina. La rilevanza clinica di questa interazione, anche per quanto riguarda le altre statine, non è nota. È stato dimostrato che in volontari sani, l’acido ursodesossicolico riduce le concentrazioni plasmatiche di picco (Cmax) e l’area sottesa alla curva (AUC) dell’antagonista del calcio nitrendipina. Si raccomanda un attento monitoraggio dell’esito dell’uso concomitante di nitrendipina e acido ursodesossicolico. Può essere necessario un aumento della dose di nitrendipina. È stata inoltre riportata un’interazione associata ad una riduzione dell’effetto terapeutico del dapsone. Queste osservazioni, unitamente ai risultati emersi in vitro, potrebbero indicare una potenziale induzione da parte dell’acido ursodesossicolico degli enzimi del citocromo P450 3A. Tuttavia, non si è osservata induzione in uno studio ben disegnato di interazione con budesonide, un noto substrato del citocromo P450 3A. Ormoni estrogeni, contraccettivi ormonali, alcuni ipolipemizzanti e agenti ipocolesterolemizzanti sierici come il clofibrato aumentano la secrezione di colesterolo epatico e possono pertanto favorire la litiasi biliare, che rappresenta un effetto che contrasta l’azione di scioglimento dei calcoli dell’acido ursodesossicolico. Evitare l’associazione con farmaci potenzialmente epatolesivi.

Farmaci

ACIDO URSOD ARI 20CPS 300MG

PRINCIPIO ATTIVO: ACIDO URSODESOSSICOLICO

PREZZO INDICATIVO: 5,24 €

DOC GENERICI Srl

ACIDO URSOD DOC 20CPS 300MG

PRINCIPIO ATTIVO: ACIDO URSODESOSSICOLICO

PREZZO INDICATIVO: 6,36 €