Sto male

salve,sono disperata.Da quando e' iniziata l emergenza coronavirus sto male,non vivo piu.ero al lavoro,ebbi una stretta al petto,non respiravo piu all improvviso.tornai a casa senza dire mulla,galleggiante,in preda al panico,confusa e spaventata,cercavo di calmarmi x non soffocare. nom ho preso farmaci,pensai attacco di panico,non mo era mai siccesso.da allora sono passato tre mesi e ogni santo giorno uguale,fitte al petto,respiro bloccato dolore nella schiena come pugnale,dolore sotto al braccio e alla mammella sinustra,sto prendendo dei calmanti ogni giorno.il mio marito dice che e' ansia e non conviene andare in ospedale x causa del virus.non ho mai avuto febbre ne rosse,ma spesso muco con sangue dalla bocca,ieri abbiamo litigato xche non riuscivo a camminate,per i dolori e ha detto che non sapeva piu cosa fare x aiutarmi perche mon ho nulla ed e' ansia.ma il dolore e' forte e ho paira di morire,vorrei smettere di soffrire.cosa devo fare?mi faccio prenotare un ecg,tac o ecografia ai polmoni?io devo capire xche sto male e nessuno mi aiuta.penso che non resistero ancora per molto,sto impazzendo.

La risposta

avatar Psicologia - Patrizia Vaccaro Dott.ssa Patrizia Vaccaro

Gent.ma le crisi d’ansia e gli attacchi di panico in questo periodo sono molto frequenti e sono determinati dal clima di forte stress emotivo cui siamo sottoposti. una delle caratteristiche dell’attacco di panico é che arriva all’improvviso ma sopratutto l’esperienza è tale che poi si ha paura di rivivere quelle sensazioni. La paura di quel che si é provato ci porta a stare in uno stato di allerta rispetto ai segnali del corpo. Così si crea un circolo vizioso in cui il malessere la fa da padrone. può aiutarla chiedere un supporto a uno specialista in modo da trovare i giusti strumenti per comprendere quanto accaduto e per gestire meglio questo periodo.buona giornata dott.ssa Vaccaro

Domande correlate

Assenza totale di piacere durante il rapporto

avatar Psicologia - Patrizia Vaccaro Dott.ssa Patrizia Vaccaro

Gent.ma bisognerebbe indagare meglio alcuni aspetti. La difficoltà legata al piacere può essere determinata da tanti fattori che vanno dalla relazione in sè a una difficoltà con il proprio...

Vedi tutta la risposta

Xnax

avatar Psicologia - Patrizia Vaccaro Dott.ssa Patrizia Vaccaro

Gent.ma no la dose non é eccessiva e lo Xanax in generale non toglie lucidità quindi può stare tranquilla nell’assumerlo  buona giornata dott.ssa Vaccaro 

Vedi tutta la risposta

Vorrei un aiuto grazie

avatar Psicologia - Patrizia Vaccaro Dott.ssa Patrizia Vaccaro

..credo sia proprio il lutto.  ci vuole tempo per elaborarlo e richiede di passare attraverso delle fasi.  Il senso di oppressione è proprio la sensazione fisica del dolore della perdita...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio