Cerca tra le domande già inviate dagli utenti

Cosa può fare un soggetto con aneurisma aortico?

avatar Altro Starbene Risponde

Le misure per prevenire l’ingrandimento dell’aneurisma sono le stesse che si usano per prevenire l’infarto e l’ictus: controllare la pressione del sangue, non fumare, controllare i livelli...

Vedi tutta la risposta

L’aneurisma è una malattia ereditaria?

avatar Altro Starbene Risponde

No, ma il rischio di sviluppare un aneurisma è maggiore se familiari stretti hanno avuto lo stesso problema, specie se in età non avanzata.

Vedi tutta la risposta

Ho un aneurisma aortico: cosa mi può accadere?

avatar Altro Starbene Risponde

Sarà necessario ripetere periodicamente l’ecografia per valutare se le dimensioni dell’aneurisma aumentano. In caso si raggiungano dimensioni di 5-6 cm sarà probabilmente necessario...

Vedi tutta la risposta

È vero che se l’anestesia non è completa si sente comunque dolore?

avatar Altro Starbene Risponde

L’anestesia loco-regionale non interferisce con lo stato di coscienza, quindi il paziente resta sveglio, ma la sua percezione del dolore viene comunque eliminata. È possibile talvolta che si...

Vedi tutta la risposta

È meglio l’anestesia generale o quella locale?

avatar Altro Starbene Risponde

Per alcuni tipi di intervento chirurgico il dubbio non si pone, in quanto essi possono essere eseguiti solo in anestesia generale. Nel caso in cui si possa invece scegliere tra le due,...

Vedi tutta la risposta

Chi può fare l’anestesista?

avatar Altro Starbene Risponde

L’anestesista è un laureato in Medicina e Chirurgia che ha seguito il corso di specializzazione post-laurea in Anestesia e Rianimazione, della durata di quattro anni. Si occupa di praticare...

Vedi tutta la risposta

Le trasfusioni di sangue sono pericolose?

avatar Altro Starbene Risponde

I rischi di contrarre una malattia trasmissibile, come la sifilide, l’epatite e l’AIDS sono oggi ridotti al minimo grazie ai controlli a tappeto e regolari sui donatori abituali e volontari e...

Vedi tutta la risposta

L’anemia si cura con le trasfusioni di sangue?

avatar Altro Starbene Risponde

La maggior parte delle anemie può essere curata senza trasfusioni. Deve essere formulata una diagnosi precisa e, individuato il meccanismo che ha condotto all’anemia, può essere...

Vedi tutta la risposta

Sono portatore di anemia mediterranea e ho intenzione di sposarmi. La mia fidanzata deve fare accert...

avatar Altro Starbene Risponde

In un caso come questo è giusto accertare se il partner è anch’esso portatore sano di talassemia. Infatti, dall’unione di due genitori eterozigoti, portatori di anemia mediterranea,...

Vedi tutta la risposta

Mia madre è portatrice di anemia mediterranea. Devo fare delle analisi?

avatar Altro Starbene Risponde

Un figlio di un genitore eterozigote per il gene della talassemia ha un 50% di probabilità di essere portatore della tara; è opportuno quindi che consulti il medico e che si sottoponga ad...

Vedi tutta la risposta