Endocrinologia – tiroide

Buongiorno Dott. Ciacci, otto mesi fa mi hanno riscontrato un nodulo alla tiroide di 20 mm. Ho eseguito ago-aspirato il cui esito è stato TIR 3A - gli esami del sangue endocrinologici sono tutti nella norma. Il consiglio è stato "controllo ecografico dopo 6 mesi". A tale distanza di tempo la tiroide è passata a 22 mm (aumento del lobo destro sede di voluminosa formazione nodulare isoecogena a vasc periferica di max 22 mm) e l'endocrinologa mi ha consigliato un altro ago aspirato perchè tale ingrossamento, in così breve tempo, può essere preoccupante (Conclusioni diagnostiche: gozzo multinodulare di primo riscontro TirA normofunzionante in accrescimento dimensionale).. La mia domanda è la seguente. E' davvero necessario fare un altro ago aspirato dopo cosi breve tempo? Mi devo davvero preoccupare per l'ingrossamento passato da 20 a 22 mm? Mi è sembrata un po troppo allarmista e vorrei avere un altro parere. Grazie molte. Patrizia Rossi - anni 59 - Milano

La risposta

avatar Endocrinologia - Giorgio Ciacci Dott. Giorgio Ciacci

credo che possa controllare a breve con ecografia ed eseguire un prelievo per Calcitonina ( non non già fatto )

Domande correlate

Alopecia

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Buon giorno, non avendo lei specificato l’età è un pò difficile risponderle correttamente, ma di sicuro lozioni miracolose non ne esistono a nessuna età. Cordiali saluti

Vedi tutta la risposta

Esame istologico

avatar Endocrinologia - Giorgio Ciacci Dott. Giorgio Ciacci

sono d’accordo con la sua endocrinologa , la quale ha già fato il programma per il suo caso.Guardiamo lontano,tutti  i tunnel finiscono e arriva la luce .

Vedi tutta la risposta

Sudorazione notturna

avatar Endocrinologia - Giorgio Ciacci Dott. Giorgio Ciacci

il quadro descritto non permette di dare indicazioni corrette.Dica alla sua amica di parlare con il medico di famiglia per capire meglio

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio