hero image

Kiwi, le proprietà: 3 ottimi motivi per mangiarli ogni giorno

Vitamina C, minerali e fibre: si concentrano tutte nel kiwi, frutto polposo che tiene alla larga i malanni dell’inverno. Ed è un lassativo naturale contro la stitichezza

Foto: iStock



Frutto tipicamente invernale, il kiwi è originario della Cina ma attualmente l’Italia è uno dei maggiori produttori al mondo, insieme alla Cina e alla Nuova Zelanda. La produzione è concentrata in cinque regioni: Lazio, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte e Campania.

Qualche dritta per sfruttare al meglio le proprietà del kiwi? Non acquistare kiwi troppo maturi perché hanno un odore e un sapore sgradevoli: sceglili duri, ma cedevoli al tatto.


«Conservali a temperatura ambiente, lontano da mele e patate: queste rilasciano un gas, l’etere etilico, che li fa maturare in pochi giorni», spiega la dottoressa Anna D’Eugenio, medico nutrizionista.

«Da un punto di vista nutrizionale non ci sono differenze tra quelli a polpa verde e la varietà gialla: entrambi sono un’ottima fonte di fibre, minerali e vitamina C».


Il kiwi potenzia le difese

Grazie all’alto contenuto di vitamina C, il kiwi è utile per affinare le difese immunitarie. Un piatto di riso e lenticchie, una porzione di radicchio ai ferri e un kiwi formano un pasto sano e leggero, che ti rinforza contro i malanni di stagione.


Rinforza le ossa

Non tutti sanno, inoltre, che il kiwi è prezioso per la salute delle ossa: «Merito di calcio, fosforo e magnesio (tre minerali presenti nello scheletro) e della stessa vitamina C, che favorisce la sintesi di collagene nel tessuto osseo», spiega la nutrizionista.

Un piatto di alici con uvetta e pinoli, una fetta di pane integrale e un kiwi sono un menu completo per tutte le donne che soffrono o vogliono prevenire l’osteoporosi.


Risveglia l’intestino

Il kiwi funziona anche da lassativo naturale. «Merito delle fibre, soprattutto cellulosa e pectine, che migliorano la peristalsi intestinale. Inoltre, questo frutto è ricco di potassio, che ha un’azione miorilassante sulla muscolatura liscia dell’intestino», prosegue Anna D’Eugenio.

Per la stipsi occasionale, mangia un frutto a digiuno al mattino. Se non si sblocca nulla, consumane un altro prima dei due pasti principali. Un solo accorgimento: il kiwi è un frutto allergizzante, quindi evitalo se noti che ti procura leggero bruciore alla lingua o strani taglietti ai lati della bocca. Per lo stesso motivo, se hai un bambino piccolo, prima di proporglielo aspetta che abbia compiuto un anno e mezzo.


La centrifuga energizzante e quella lassativa: le ricette

Centrifuga 2 kiwi,150 g di mirtilli, 3 foglie di cavolo cappuccio e una fettina di zenzero, aggiungendo il succo di mezzo limone. Bevi questo mix tutti i giorni, a colazione. Oltre a essere gustoso ed energizzante, rinforza il sistema immunitario e accelera il decorso dell’influenza.

Centrifuga 2 kiwi, 2 gambi di sedano e una mela. Bevi il succo a fine cena, per un effetto lassativo.


Kiwi verde e kiwi giallo

Verde o giallo? Hayward: ha polpa verde brillante e buccia pelosa, sapore acidulo e rinfrescante. Ottimo al cucchiaio.

Gold: ha polpa gialla, sapore dolce e succoso. Puoi consumarlo anche con la buccia, liscissima.


Valori nutrizionali

Un etto di kiwi fornisce 2,2 g di fibre, 400 mg di potassio, 25 mg di calcio, 70 mg di fosforo, 85 mg di vitamina C e 44 calorie. 


Fai la tua domanda ai nostri esperti


Leggi anche

Finocchi alleati contro gastriti e coliti: tutte le proprietà

Cannella: la spezia che fa dimagrire e combatte il raffreddore

Arance, tutte le proprietà: alleate delle difese immunitarie e del cuore