A A

Esiste l’amicizia tra uomo e donna?

Una ricerca eseguita presso l’Università del Wisconsin prova a rispondere a questo storico quesito



0

Poche altre domande hanno acceso dibattiti, animato conversazioni ed ispirato sia film che libri, come la fatidica questione “esiste l’amicizia tra uomo e donna?”. Per la verità la domanda rimane ancora senza risposta: infatti, se l'esperienza quotidiana evidenzia come l'amicizia tra maschi e femmine non solo sia possibile, ma addirittura comune (uomini e donne infatti vivono, lavorano e collaborano fianco a fianco senza necessariamente finire a condividere il letto), un gruppo di scienziati ha suggerito come questa convivenza apparentemente platonica potrebbe nascondere una realtà ben più... passionale!


Fai la tua domanda ai nostri esperti

La ricerca in questione, eseguita presso l’Università del Wisconsin e pubblicata sul Journal of Social and Personal Relationships, ha coinvolto 88 coppie di amici di sesso opposto in un’intervista, svolta però solamente una volta divisi i due soggetti, durante la quale è stata sondata la natura del sentimento che l’uno nutriva nei confronti dell’altra.

I risultati hanno quindi evidenziato delle grandi differenze di genere nel modo in cui gli uomini e le donne percepiscono il rapporto di amicizia con una persona del sesso opposto. Da un parte, gli uomini non solo sarebbero più comunemente attratti dalle amicizie di sesso opposto, ma tenderebbero inoltre a credere di esercitare una qualche attrazione sessuale sulle amiche donne.

In realtà però, le stime sulla percentuale di donne effettivamente attratte dagli amici maschi smentiscono decisamente il pensiero degli uomini, giustificabile con il fatto che spesso questi ultimi tendono a credere che il sentimento provato nei confronti dell’amica sia reciproco.

Dal canto loro invece, le donne - generalmente - non sarebbero attratte dai loro amici maschi, e presupporrebbero che questa mancanza di attrazione sia reciproca.

Insomma i risultati evidenziano come gli uomini tendano costantemente a sovrastimare il livello di attrazione realmente percepito dalla amiche femmine, e come invece le donne sottovalutino il livello di attrazione provato dagli amici maschi.

Anche nell’ipotesi di immaginare una relazione amorosa con i rispettivi amici poi, gli uomini e le donne si sono comportati in maniera molto diversa: se gli uomini hanno considerato la possibilità di un appuntamento romantico indipendentemente dalla situazione sentimentale delle amiche, le donne invece si sono dimostrate più sensibili nei confronti dello status relazionale degli amici maschi, dichiarando che nel caso in cui questi ultimi fossero stati impegnati, avrebbero probabilmente perso interesse.

A conti fatti insomma, per gli uomini potrebbe risultare molto più difficile essere semplici amici con una donna, che non viceversa: chiaramente la ricerca non vuole confermare i soliti stereotipi di genere (gli uomini pensano sempre al sesso mentre le donne sono spesso delle ingenue) ma piuttosto fornire la prova evidente di come due persone possano percepire e sperimentare la stessa relazione in modi totalmente diversi.

Per concludere, tornando al quesito iniziale, uomini e donne possono essere “solo amici”? Bè, se tutti pensassero da amiche, la risposta sarebbe quasi certamente “sì”. D’altro canto, se tutti pensassero come gli uomini, probabilmente ci troveremmo di fronte ad una grave crisi di sovrappopolazione!

Leggi anche

Olio di pesce e fitness amici dei muscoli

I cibi amici della pelle

Cuore in salute: piante medicinali alleate nella prevenzione

Focus on: uomini

Perché gli uomini non corteggiano più

Banca del seme per tutelare la fertilità maschile

Incidenza della calcolosi renale

Pubblica un commento