A A
hero image

Allergie primaverili: i rimedi naturali

Il numero di persone allergiche a graminacee e parietarie è in costante aumento, ma le soluzioni non mancano. Scopri le cure dolci

iStock



di Ida Macchi

Con l'arrivo della primavera per circa 9 milioni di italiani allergici a graminacee e parietarie si apre un periodo difficile. Oltre ai classici farmaci, spray e vaccini (vedi qui ), esistono però valide alternative come quelle proposte dalla medicina cinese - si va dall'agopuntura ai massaggi tuinà -, oppure dalla ginnastica attraverso efficaci esercizi di respirazione.

Scopri qui di seguito quali sono per affontare al meglio l'aggressione dei pollini.

LE CURE DOLCI PER CHI NON AMA LE MEDICINE
Cerchi un’alternativa ai farmaci? «L’agopuntura è un’ottima terapia preventiva per ridurre starnuti, gocciolamento e attacchi di asma. Bastano 7-8 sedute da iniziare 2 mesi prima del periodo di pollinazione della pianta cui sei allergica», spiega il dottor Emilio Minelli, medico esperto in agopuntura e medicina naturale a Milano. Ma i rimedi naturali non si fermano qui. Guarda qui sotto e sfoglia la gallery.

MANGANESE
Questo oligoelemento riduce la liberazione di istamina.Le dosi: una fialetta della soluzione da far assorbire sotto la lingua, a giorni alterni e a digiuno, a partire da 2 mesi prima della pollinazione e per tutto il periodo dell’allergia.

ISTAMINUM 5 CH
Anche questo rimedio omeopatico favorisce l’eliminazione dell’istamina. Prendi 5 granuli la mattina e 5 la sera prima di andare a letto. Inizia ad assumerlo 2 mesi prima dell’inizio della pollinazione e continua per tutto il periodo dell’allergia.

RIBES NIGRUM
Se sei nel pieno dell’allergia, aiutati con un macerato glicerico di ribes nigrum alla prima decimale hahnemanniana: ha un’azione antinfiammatoria analoga a quella del cortisone. Circa 50-60 gocce al mattino e nel pomeriggio, lontano dai pasti.

ESTRATTO SECCO DI CAPPERI
Grazie al loro contenuto di flavonoidi come quercetina e kampferolo, gli integratori a base di estratto secco di questi boccioli vantano un’azione simile a quella degli antistaminici. Bastano 2-4 compresse al giorno.

UN AIUTO DAI MASSAGGI TUINÀ
Per contrastare i sintomi dell’allergia affianca ai farmaci alcuni automassaggi tuinà, tecnica della medicina cinese che agisce su precisi punti dell’agopuntura.

1. PER RIDURRE GLI STARNUTI 
Massaggia in senso antiorario per 10 minuti il punto del dorso delle mani che si trova sull’angolo che si forma tra il primo e il secondo dito. 

2. PER CONTRASTARE ARROSSAMENTI E LACRIMAZIONI
Massaggia, in senso antiorario e per 5-10 minuti, la zona che si trova fra le sopracciglia, usando il polpastrello dell’indice.

3. PER BLOCCARE IL NASO CHE GOCCIOLA
Con la punta dell’unghia del dito indice stimola per 5-10 minuti il piccolo setto alla base del naso che separa le due narici

4. PER “STAPPARE” LE NARICI
Premi con gli indici i punti del viso posti proprio di fianco alle narici e mantieni la pressione con decisione per circa 5-10 minuti.

IL WORKOUT PER IL TUO RESPIRO
«Eseguire qualche esercizio di ginnastica mirata è un ottimo metodo per migliorare la respirazione», suggerisce il professor Claudio Ortolani, allergologo. Ecco tre esempi consigliati dalla dottoressa Federica Colombo, pneumologa a Milano.

Esercizio 1 - Sdraiati con le ginocchia piegate e i piedi a terra. Appoggia una mano sulla pancia, l’altra sul petto e, per qualche minuto, prendicoscienza di come si muovono i muscoli respiratori. Inspira dal naso per 2-3 secondi portando il ventre  in fuori, trattieni il respiro per qualche secondo e poi espira tenendo le labbra socchiuse, per 4-6 secondi, facendo “rientrare” la pancia. Ripeti per 5 minuti. Quando sarai pratica prova da seduta e mentre cammini.

Esercizio 2 - Seduta, inspira contando fino a 6. Poi, espira a labbra socchiuse arrivando fino a 12 e immaginando di avere davanti una candela accesa: devi inclinarne la fiamma senza però spegnerla. Ripeti 5-10 volte.

Esercizio 3 - Riempi a metà una bottiglietta d’acqua da mezzo litro e, con una cannuccia, soffia contando sino a 5. Quindi, riprendi fiato e ripeti. Fai da 5 a 10 ripetizioni.

Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato sul n. 11 di Starbene in edicola dal 28/02/2017

Dossier allergie primaverili

Allergie primaverili: come affrontarle

Leggi anche

Allergie primaverili: come affrontarle

Rinite allergica: cause, rimedi, soluzioni

Allergie: i rimedi naturali

Fitoterapia contro gli squilibri ormonali

I rimedi naturali contro la cistite