A A

Abbronzatura: le dritte per mantenerla

Al rientro dalle vacanze la pelle appare più liscia, compatta e dorata. Ecco i consigli degli esperti per goderti ancora i benefici del sole



0

di Marzia Nicolini

Liscia, compatta e dorata. Al rientro dalle vacanze la pelle appare semplicemente perfetta e tu vorresti prolungare quest’effetto per sempre.

«Se ti sei abbronzata bene, vale a dire proteggendo la cute e mantenendola idratata, potresti avere delle piacevoli sorprese, beneficiando della tintarella estiva anche per diverse settimane», commenta la naturopata Annamaria Previati di Biostudio Natura (Milano).

«Tutto dipende da come hai preso il sole durante le vacanze: se ti sei esposta negli orari meno caldi e hai coccolato la pelle con prodotti a base di oli vegetali e ingredienti naturali come l’aloe vera o il ginkgo biloba, antiossidante e antiinfiammatorio, allora il tessuto connettivo sarà riparato a lungo».

Fai la tua domanda ai nostri esperti

COCCOLE PER LA TUA PELLE

Far durare l’effetto sunkissed è anche questione di rituali giusti. «Il tuo obiettivo, rientrata in città, sarà di mantenere la pelle protetta e nutrita», raccomanda Annamaria Previati.

«Sì alle esfoliazioni delicate per il corpo, mentre per il viso sono ottime le maschere idratanti al collagene marino idrolizzato che, oltre a ridurre i segni del fotoinvecchiamento, prevengono ulteriori danni».

Principio antietà ricco di acidi grassi essenziali, Omega 3 e proteine, il collagene marino si assume anche per via orale (lo acquisti in farmacia) e aiuta a far cementare le strutture cellulari disgregate che provocano le rughe. Risultato: pelle del viso protetta ed elastica. 

SCEGLI OLI E LATTI NUTRIENTI

Evita i bagni caldi e preferisci invece docce tiepide. «Utilizza detergenti  elicati, come l’olio da bagno alle mandorle o i doccia-crema setosi, preferibilmente privi di tensioattivi schiumogeni quali il sodio laurilsolfato, aggressivi sulla pelle», consiglia la dottoressa Marina Fantato, specialista in dermatologia e venereologia presso la Clinica Cimarosa di Milano.

«Per mantenere la pelle vellutata, applica un olio secco emolliente prima della doccia: ottimi quelli a base di avocado, oliva o camelia. Asciugati tamponando senza sfregare. La mattina completa il trattamento con un idratante a rapido assorbimento, la sera scegli invece un prodotto dalla texture corposa.

Ottime le creme a base di burro di karité e cocco, che con la loro fragranza esotica ti fanno sentire ancora in vacanza, oppure optare per quelle arricchite con aminoacidi come la fenilalanina, che aiutano la sintesi della melanina».

AGGIUNGI GLI INTEGRATORI

Possono contribuire alla missione abbronzatura a lunga durata, ma come sempre non cedere alla tentazione del fai da te, evita il mix di pillole diverse (non è il numero che fa il risultato) e ricorda che per effetti concreti dovrai assumerli con regolarità.

«Consiglio quelli a base di sostanze antiossidanti: betacarotene, vitamine E e C, aminoacidi e sali minerali, come riboflavina, zinco, rame e selenio», dice la dottoressa Fantato. Aiutati anche a tavola: la tintarella tende a mantenersi meglio se abbondi di ortaggi colorati di stagione, come melone, anguria, carote e pomodori.

Un’idea in più: dopo averla lavata, mangia anche la buccia di frutta e verdura (meglio se bio). Spesso considerata di serie B, racchiude la maggior parte degli antiossidanti.

E SE SEI ANCORA IN VACANZA...

Al rientro manca ancora qualche giorno? Goditi gli ultimi raggi. «Privilegia i prodotti solari con formulazioni oleose: a elevato contenuto di sostanze grasse, fissano l’abbronzatura, ritardando la desquamazione», suggerisce Marina Fantato, dermatologa.

Durante le prime ore del mattino o con la bella luce del tramonto, concediti una passeggiata all’aria aperta. E assapora l’effetto rigenerante del sole: per la pelle, ma anche per il tuo umore (tanto più ora che le ferie sono agli sgoccioli).

Secondo diversi studi, infatti, la luce solare allontana lo stress, migliora le difese immunitarie e regolarizza i ritmi biologici: se a tutto questo unisci la tua abbronzatura intatta, l’autunno inizierà alla grande.

Articolo pubblicato sul n.38 di Starbene in edicola dal 06/09/2016

Leggi anche

Abbronzata a lungo: fai così

Doposole: sceglilo con cura

Il make up da abbronzatura

SOS pelle al sole

Pelle: come usare gli autoabbronzanti

Pubblica un commento