MIOCAMEN GRAT 30G 250MG/5ML

A.MENARINI IND.FARM.RIUN.Srl

Principio attivo: MIOCAMICINA

ATC: J01FA11 Descrizione tipo ricetta:
RR - RIPETIBILE 10V IN 6MESI
Presenza Glutine: No glutine
Classe 1: A Forma farmaceutica:
GRANULATO PER SOSPENS ORALE
Presenza Lattosio: No lattosio
MIOCAMEN GRAT 30G 250MG/5ML Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

Infezioni dell'adulto e del bambino sostenute da germi sensibili alla miocamicina: - Bronchiti, polmoniti, tonsilliti, faringiti, rinofaringiti, sinusiti, otiti, otiti medie, scarlattina, foruncolosi, piodermiti, ascessi, flemmoni, ecc. - È attivo anche nelle infezioni odontostomatologiche, urogenitali e delle vie biliari da germi sensibili. - Può essere somministrato anche in soggetti allergici alla penicillina.

Scheda tecnica (RCP) Eccipienti:

È possibile un aumento delle concentrazioni plasmatiche di carbamazepina, in caso di somministrazione concomitante. L’uso contemporaneo degli alcaloidi dell’ergotamina può causare un aumento della vasocostrizione. Nel caso si manifestino segni e sintomi periferici di ergotismo, sospendere la terapia con miocamicina e intervenire con un trattamento adeguato, quale applicazione locale di calore e somministrazione di vasodilatatori. La somministrazione contemporanea di miocamicina e ciclosporina/tacrolimus può causare un innalzamento dei livelli di ciclosporina/tacrolimus fino a raggiungere concentrazioni che possono causare disordini renali. La concentrazione plasmatica di ciclosporina/tacrolimus deve essere monitorata con regolarità. La somministrazione contemporanea di miocamicina e cisapride può aumentare il rischio di aritmie ventricolari, specialmente torsioni di punta (a causa dell’ aumentata concentrazione plasmatica di cisapride dovuta a diminuzione del metabolismo epatico indotta dal macrolide). Miocamicina può aumentare l’azione di bromocriptina mesilato e causare sonnolenza, vertigini, atassia, ecc. In caso di intossicazione da bromocriptina mesilato è raccomandata la temporanea sospensione del trattamento con quest’ultima. Miocamicina può incrementare l’azione di anticoagulanti orali quali warfarina e dei suoi derivati antagonisti della vitamina K. Miocamicina riduce la produzione di vitamina K da parte dei batteri intestinali. In caso di sanguinamento, è raccomandabile la sospensione del trattamento con miocamicina e/o con anticoagulanti orali e la somministrazione di vitamina K, in funzione della gravità del sanguinamento o del grado di coagulopatia basato sul PT/INR. Sulla base di studi di farmacocinetica, la miocamicina non modifica in maniera clinicamente significativa la clearance della teofillina. Tali risultati non sembrano giustificare, in caso di associazione, la necessità di una modifica della posologia abituale della teofillina stessa.

Scheda tecnica (RCP) Composizione:

MIOCAMEN 600 mg Compresse rivestite con film. Ogni compressa rivestita contiene: miocamicina 600 mg. MIOCAMEN 250 mg/5 ml Granulato per sospensione orale Il flacone da 30 g di granulato contiene: miocamicina 6 g. Eccipienti con effetti noti: 600 mg - Compresse rivestite con film giallo tramonto 250 mg/5 ml Granulato per sospensione orale propile p-idrossibenzoato, giallo tramonto, saccarosio Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1

Farmaci

MALESCI SpA IST.FARMACOBIOL.

MACRORAL GRAT 30G 250MG/5ML

PRINCIPIO ATTIVO: MIOCAMICINA

PREZZO INDICATIVO: 7,03 €

MALESCI SpA IST.FARMACOBIOL.

MACRORAL OS GRAT 8BUST 900MG

PRINCIPIO ATTIVO: MIOCAMICINA

PREZZO INDICATIVO: 6,30 €

A.MENARINI IND.FARM.RIUN.Srl

MIOCAMEN 12CPR RIV 600MG

PRINCIPIO ATTIVO: MIOCAMICINA

PREZZO INDICATIVO: 6,52 €