GLIADEL 8 IMPIANTI 7,7MG - Effetti indesiderati

GLIADEL 8 IMPIANTI 7,7MG Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

La gamma di effetti indesiderati osservati in pazienti con recente diagnosi di glioma ad alto grado di malignità e gliomi maligni ricorrenti è stata in genere coerente con quella osservata in pazienti sottoposti a craniotomia per gliomi maligni. Gli effetti indesiderati molto comuni (≥ 1/10), comuni (da ≥ 1/100 a < 1/10) e non comuni (da ≥ 1/1,000 a < 1/100) osservati nei pazienti trattati con GLIADEL Impianto durante i trial clinici sono elencati di seguito. Nell’ambito di ogni frequenza di gruppo, gli effetti indesiderati devono essere presentati in ordine decrescente di gravità. Intervento chirurgico primario I seguenti dati sono relativi alle reazioni avverse verificatesi più di frequente e osservate nel 5% o più dei 120 pazienti con recente diagnosi di glioma maligno trattati con GLIADEL Impianto durante lo studio clinico. Reazioni avverse comuni osservate in ≥ 5% dei pazienti trattati con Gliadel impianto durante l’intervento chirurgico iniziale

Classificazione sistemica organica Reazioni avverse
Patologie endocrine comune Diabete mellito
Disturbi psichiatrici molto comune Depressione
comune Disturbo della personalità, ansia, pensiero anormale, allucinazioni, insonnia
Patologie del sistema nervoso molto comune Emiplegia, convulsioni, confusione, edema cerebrale, afasia, sonnolenza, disordini della parola
comune Amnesia, pressione endocranica aumentata, disordini della personalità, ansia, paralisi facciale, neuropatia, atassia, ipoestesia, parestesia, pensiero anormale, deambulazione anomala, capogiro, convulsione da grande male, allucinazioni, insonnia, tremore
Patologie dell’occhio comune Edema congiuntivale, visione anomala, difetti del campo visivo
Patologie vascolari molto comune Tromboflebite
comune Emorragia
Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche comune Embolia polmonare
Infezioni ed infestazioni comune Polmonite
Patologie gastrointestinali molto comune Nausea, vomito, stitichezza
comune Diarrea
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo molto comune Eruzione cutanea, alopecia
Patologie renali e urinarie comune Infezione delle vie urinarie, incontinenza urinaria
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione molto comune Reazione aggravata, cefalea, astenia, infezione, febbre, dolore, guarigione anormale
comune Dolore addominale, lombalgia, edema facciale, dolore toracico, ascesso, lesione accidentale, edema periferico
L’ipertensione intracranica si è manifestata più frequentemente nei pazienti trattati con GLIADEL Impianto che in quelli trattati con placebo (9,2% rispetto all’1,7%). È stata in genere osservata più tardi, al momento della recidiva, ed è improbabile che fosse associata all’uso di GLIADEL Impianto (vedere paragrafo 4.4). La perdita di liquido cerebrospinale è stata più comune nei pazienti trattati con GLIADEL Impianto che in quelli trattati con placebo. Tuttavia le infezioni intracraniche e altre anomalie di guarigione non sono aumentate (vedere paragrafo 4.4). Intervento chirurgico per recidive Nel 4% o più dei 110 pazienti trattati con GLIADEL Impianto in interventi chirurgici per recidiva in uno studio clinico controllato, sono state osservate le reazioni avverse post–operatorie riportate di seguito. Tranne che per gli effetti sul sistema nervoso, che possono essere stati causati dagli impianti di placebo, sono elencate solo le reazioni più comuni nel gruppo trattato con GLIADEL Impianto. Queste reazioni avverse non erano presenti prima dell’intervento chirurgico o sono peggiorate dopo l’operazione durante il periodo di follow–up, che è stato di un periodo massimo di 71 mesi. Reazioni avverse comuni osservate in ≥ 4% dei pazienti trattati con GLIADEL Impianto durante l’intervento chirurgico per recidiva
Classificazione sistemica organica Reazioni avverse
Patologie del sistema emolinfopoietico comune Anemia
Disturbi del metabolismo e della nutrizione comune Iponatremia
Patologie del sistema nervoso molto comune Convulsioni, emiplegia, cefalea, sonnolenza, confusione
comune Afasia, stupore, edema cerebrale, pressione endocranica aumentata, meningite o ascesso
Patologie vascolari comune Tromboflebite
Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche comune Embolia polmonare
Infezioni ed infestazioni comune Polmonite, candidiasi orale
Patologie gastrointestinali comune Nausea, vomito
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo comune Eruzione cutanea
Patologie renali e urinarie molto comune Infezione delle vie urinarie
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione molto comune Febbre, guarigione anormale
comune Infezione, dolore
Le seguenti reazioni avverse, non elencate nella tabella sopra riportata, sono state riscontrate in meno del 4% dei pazienti ma in almeno l’1% dei pazienti trattati con GLIADEL Impianto in tutti gli studi. Le reazioni avverse elencate non erano presenti prima dell’intervento chirurgico o sono peggiorate dopo di esso. Reazioni avverse comuni nell’1%–4% dei pazienti trattati con GLIADEL Impianto
Classificazione sistemica organica Reazioni avverse
Patologie del sistema emolinfopoietico comune Trombocitopenia, leucocitosi
Disturbi del metabolismo e della nutrizione comune Iponatremia, iperglicemia, ipocalemia
Patologie del sistema nervoso comune Idrocefalo, atassia, capogiro, emiplegia, coma, amnesia, diplopia
non comune Emorragia cerebrale, infarto cerebrale
Disturbi psichiatrici comune Depressione, pensiero anormale, insonnia, reazione paranoide
Patologie dell’occhio comune Difetto della vista, dolore oculare
Patologie cardiache, Patologie vascolari comune Ipertensione, ipotensione
Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche comune Infezione, polmonite da aspirazione
Patologie gastrointestinali comune Diarrea, stitichezza, disfagia, emorragia gastrointestinale, incontinenza fecale
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo comune Eruzione cutanea
Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo comune Infezione
Patologie renali e urinarie comune Incontinenza urinaria
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione comune Edema periferico, dolore al collo, lesione accidentale, lombalgia, reazione allergica, astenia, dolori toracici, sepsi
Le seguenti quattro categorie di reazioni avverse sono possibilmente correlate al trattamento con GLIADEL Impianto. Crisi epilettiche Nell’intervento chirurgico iniziale, l’incidenza di crisi epilettiche entro i primi 5 giorni dopo l’impianto dei wafer è stata del 2,5% nel gruppo trattato con GLIADEL Impianto. Nell’intervento chirurgico per lo studio clinico delle recidive, l’incidenza delle crisi epilettiche post–operatorie è stata del 19% nei pazienti trattati con GLIADEL Impianto. Il 54% dei pazienti (12 su 22) trattati con GLIADEL Impianto ha manifestato l’insorgenza delle prime crisi epilettiche ex novo o il peggioramento degli episodi epilettici entro i primi cinque giorni successivi all’intervento chirurgico. Il tempo mediano di insorgenza delle prime o peggiorate crisi epilettiche post–operatorie è stato di 3,5 giorni nei pazienti trattati con GLIADEL Impianto. Edema cerebrale Se si sviluppa l’edema cerebrale con effetto massa (dovuto a ricorrenza tumorale, infezione intracranica o necrosi) può essere necessario ricorrere ad ulteriore intervento chirurgico e, in alcuni casi, alla rimozione di GLIADEL Impianto o dei suoi residui (vedere paragrafo 4.4). Anomalie di guarigione Negli studi clinici relativi a GLIADEL Impianto sono state riportate le seguenti anomalie di guarigione: deiscenza dell’incisione, guarigione tardiva dell’incisione, versamenti subdurali, subgaleali o da incisione e perdita di liquido cerebrospinale. Nello studio clinico relativo all’intervento chirurgico iniziale, nel 5% dei pazienti trattati con GLIADEL Impianto si sono verificate perdite di liquido cerebrospinale. Durante l’intervento chirurgico, per ridurre al minimo il rischio di perdite di liquido cerebrospinale, occorre ottenere una chiusura ermetica della dura madre (vedere paragrafo 4.4). Infezione intracranica Nello studio clinico relativo all’intervento chirurgico iniziale, l’incidenza di ascesso cerebrale o meningite è stata del 5% nei pazienti trattati con GLIADEL Impianto. Nel caso degli interventi per recidiva, l’incidenza di ascesso cerebrale o di meningite è stata del 4% nei pazienti trattati con GLIADEL Impianto. In uno studio clinico pubblicato, dopo il trattamento con GLIADEL Impianto è stata riportata la formazione di cisti. Questa reazione si è verificata nel 10% dei pazienti osservati nello studio; la formazione di cisti è tuttavia possibile dopo la resezione di un glioma maligno. Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Farmaci

MGI PHARMA LIMITED

GLIADEL 8 IMPIANTI 7,7MG

PRINCIPIO ATTIVO: CARMUSTINA

PREZZO INDICATIVO: 13.107,47 €