ETINILESTRAD IBSA 25CPR 50MCG

IBSA FARMACEUTICI ITALIA Srl

Principio attivo: ETINILESTRADIOLO

ATC: G03CA01 Descrizione tipo ricetta:
RNR - NON RIPETIBILE (EX C/F)
Presenza Glutine: No glutine
Classe 1: A Forma farmaceutica:
COMPRESSE GASTRORESISTENTI
Presenza Lattosio: Si lattosio
ETINILESTRAD IBSA 25CPR 50MCG Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

Amenorrea di accertata natura non gravidica. Ipomenorrea. Oligomenorrea. Prevenzione della montata lattea. Disturbi prostatici. Terapia ormonale sostitutiva (TOS) dei sintomi derivanti da deficienza estrogenica in donne in postmenopausa (da almeno 6 mesi).Terapia di seconda scelta per la prevenzione dell’osteoporosi in donne in postmenopausa, ad alto rischio di future fratture che presentano intolleranze o controindicazioni specifiche ad altri farmaci autorizzati per la prevenzione dell’osteoporosi (vedere paragrafo 4.4). L’esperienza in donne al di sopra dei 65 anni di età è limitata. Etinilestradiolo IBSA Farmaceutici Italia è indicato sia nelle donne isterectomizzate sia nelle donne non isterectomizzate.

Scheda tecnica (RCP) Eccipienti:

Il metabolismo degli estrogeni (e dei progestinici) può essere aumentato dall’uso concomitante di sostanze note per il loro effetto di induzione degli enzimi che metabolizzano i farmaci, particolarmente il citocromo P450, come i barbiturici e anticonvulsivanti (es. fenobarbital, fenitoina, carbamazepina), e gli antinfettivi (rifampicina, rifabutina, nevirapina, efavirenz, griseofulvina). Il ritonavir e il nelfinavir, sebbene siano noti come forti inibitori, presentano al contrario proprietà inducenti quando usati in concomitanza con ormoni steroidei. Anche l’ampicillina ed altri antibiotici possono ridurre l’efficacia di ETINILESTRADIOLO IBSA Farmaceutici Italia, probabilmente a causa dell’alterazione della flora intestinale. Un aumentato metabolismo di estrogeni (e progestinici) può determinare effetti clinici ridotti e variazioni nel profilo del sanguinamento uterino. Preparati a base di erbe come l’Hypericum perforatum possono indurre il metabolismo degli estrogeni (e dei progestinici). Un aumentato metabolismo di estrogeni e progestinici può determinare effetti clinici ridotti e variazioni nel profilo dei sanguinamenti uterini. Il fabbisogno di antidiabetici orali o di insulina può modificarsi in conseguenza dell’effetto sulla tolleranza al glucosio. L’uso di ETINILESTRADIOLO IBSA Farmaceutici Italia può influenzare il risultato di alcuni test di laboratorio come i parametri biochimici di fegato, tiroide, funzionalità surrenalica e renale, i livelli plasmatici delle proteine di trasporto e delle frazioni lipidiche/lipoproteiche, i parametri del metabolismo dei carboidrati e quelli della coagulazione e della fibrinolisi. Il personale di laboratorio dovrà essere informato dell’uso di ETINILESTRADIOLO IBSA Farmaceutici Italia quando vengono richiesti dei test di laboratorio.

Scheda tecnica (RCP) Composizione:

Ogni compressa da 10 mcg contiene: • principio attivo: etinilestradiolo 10 mcg ; • eccipienti con effetti noti: lattosio, E110. Ogni compressa da 50 mcg contiene: • principio attivo: etinilestradiolo 50 mcg ; • eccipienti con effetti noti: lattosio. Ogni compressa da 100 mcg contiene: • principio attivo: etinilestradiolo 100 mcg ; • eccipienti con effetti noti: lattosio. Ogni compressa da 1000 mcg contiene: • principio attivo: etinilestradiolo 1000 mcg (1 mg); • eccipienti con effetti noti: lattosio. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere 6.1.

Farmaci

IBSA FARMACEUTICI ITALIA Srl

ETINILESTRAD IBSA 25CPR 50MCG

PRINCIPIO ATTIVO: ETINILESTRADIOLO

PREZZO INDICATIVO: 2,38 €

IBSA FARMACEUTICI ITALIA Srl

ETINILESTRAD IBSA 25CPR1000MCG

PRINCIPIO ATTIVO: ETINILESTRADIOLO

PREZZO INDICATIVO: 10,39 €