CISPLATINO SAND EV 25MG 50ML - Avvertenze e precauzioni

€ 25,15
prezzo indicativo
CISPLATINO SAND EV 25MG 50ML Controindicazioni Posologia Avvertenze e precauzioni Interazioni Effetti indesiderati Gravidanza e allattamento Conservazione

Il cisplatino può essere somministrato solamente con la supervisione di uno specialista oncologo con esperienza nell’impiego della chemioterapia antineoplastica. Il cisplatino ha dimostrato di avere effetti ototossici, nefrotossici e neurotossici cumulativi e la tossicità del farmaco può essere amplificata dall’associazione con altri medicinali tossici per gli organi/sistemi indicati. Prima di eseguire il trattamento con cisplatino e sempre prima di ogni ciclo di terapia, deve essere eseguito un audiogramma (vedere paragrafo 4.8). La nefrotossicità può essere prevenuta mantenendo un’idratazione adeguata prima, durante e dopo l’infusione endovenosa di cisplatino. La diuresi forzata dall’idratazione o dall’idratazione e dalla somministrazione dei diuretici adatti prima e dopo la somministrazione di cisplatino, diminuisce il rischio di nefrotossicità. L’iperuricemia e l’iperalbuminemia possono favorire la nefrotossicità indotta dal cisplatino. Prima, durante e dopo la somministrazione di cisplatino, devono essere controllati i parametri corrispondenti relativi alle seguenti funzioni organiche: - Funzione renale - Funzione epatica - Funzioni ematopoietiche (numero di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine) - Elettroliti sierici (calcio, sodio, potassio e magnesio). Questi esami devono essere ripetuti settimanalmente per l’intera durata del trattamento con cisplatino. La ripetizione della somministrazione di cisplatino deve essere rimandata fino al momento in cui si siano ottenuti i valori normali dei seguenti parametri: - Creatinina sierica ≤130 mcmol/l corr. 1,5 mg/dl - Urea < 25 mg/dl - Globuli bianchi > 4.000/mcl corr. > 4,0 x 109/l -Piastrine > 100.000/mcl corr. > 100 x 109/l - Audiogramma: risultati nei limiti di normalità. Una particolare cautela deve essere osservata nei pazienti con neuropatia periferica non indotta da cisplatino. Particolare attenzione è necessaria, inoltre, nei soggetti con infezioni batteriche o virali acute. Nei casi di stravaso: interrompere immediatamente l’infusione di cisplatino; non rimuovere l’ago, aspirare dal tessuto il liquido fuoriuscito e irrigare con soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% (qualora siano state usate soluzioni con cisplatino in concentrazioni superiori a quelle raccomandate, vedere il paragrafo 6.6). Nausea, vomito e diarrea sono sintomi che si manifestano con frequenza dopo la somministrazione di cisplatino (vedere paragrafo 4.8) e che nella maggior parte dei pazienti scompaiono dopo 24 ore. Nausea e anoressia possono, tuttavia, continuare a presentarsi in misura minore fino a sette giorni dopo il trattamento. La somministrazione profilattica di un anti-emetico può risultare efficace nell’alleviare o prevenire la nausea e il vomito. È necessario, inoltre, compensare la perdita di liquidi indotta dal vomito e dalla diarrea. I pazienti di sesso maschile e femminile durante e per almeno 6 mesi dopo il trattamento con cisplatino: vedere paragrafo 4.6.

Farmaci

ACCORD HEALTHCARE ITALIA Srl

CISPLATINO ACC 1FL 100ML1MG/ML

PRINCIPIO ATTIVO: CISPLATINO

PREZZO INDICATIVO: 38,34 €

ACCORD HEALTHCARE ITALIA Srl

CISPLATINO ACC 1FL 10ML 1MG/ML

PRINCIPIO ATTIVO: CISPLATINO

PREZZO INDICATIVO: 7,60 €

ACCORD HEALTHCARE ITALIA Srl

CISPLATINO ACC 1FL 50ML 1MG/ML

PRINCIPIO ATTIVO: CISPLATINO

PREZZO INDICATIVO: 21,22 €