Vaccini

Buongiorno,sono una donna di 42 anni,non è la prima volta che scrivo per dei pareri. Vorrei avere delle delucidazioni riguardo ai vaccini della meningite,ai quali ho deciso di sottopormi. La settimana prossima farò il primo(quello dei 4 ceppi). Vorrei avere cortesemente delle informazioni precise, Perché mi è capitato di leggere più di una volta,che nonostante il vaccino,le persone,i bambini,vengono comunque colpiti da questa patologia. Mio figlio che ha 2canni e mezzo ad esempio ha fatto ttti o vaccini anche quelli non obbligatori.Quindi vorrei sapere se a 42 anni è comunque consigliato farli oppure no?Grazie Cordiali saluti

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Dipende dal suo lavoro (i contatti che ha durante la giornata lavorativa), la sua zone di residenza, le sue abitudini di vita, i viaggi all’estero etc. E’ una valutazione che dovrebbe compiere con il responsabile dell’ufficio vaccinazioni della sua ASL di appartenenza.

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Dipende dal suo lavoro (i contatti che ha durante la giornata lavorativa), la sua zone di residenza, le sue abitudini di vita, i viaggi all’estero etc. E’ una valutazione che dovrebbe compiere con il responsabile dell’ufficio vaccinazioni della sua ASL di appartenenza.

Domande correlate

Tremolii, stanchezza, affaticamento muscolare

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Il tremore diffuso accompagnato da sensazione di stanchezza, mialgie e facile affaticamento sono sintomi che si associano a patologie neuro-endocrine. Dovrebbe prima di tutto consultare un...

Vedi tutta la risposta

Mal di testa.

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Potrebbe trattarsi di una nevralgia periferica del capo che si accompagna ad una sinusite fronto-mascellare. All’origine potrebbe esserci un colpo di freddo o una virosi di tipo influenzale....

Vedi tutta la risposta

Bruciore e pelle alterata dopo masturbazione

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Potrebbe trattarsi di un lichen sclero-atrofico (una patologia non grave ma fastidiosa che coinvolge il prepuzio e provoca un suo progressivo restringimento), ma è una diagnosi che si fa con la...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio