Ritardare il ciclo

Buongiorno, ho già fatto una domanda riguardo a questo argomento ma non mi è stato risposto su alcuni punti per me importanti. Volevo gentilmente sapere se ci sono controindicazioni nel ritardare il ciclo continuando con il secondo blister senza periodo di interruzione e se durante l'assunzione del secondo blister oltre ai classici fenomeni di spotting può eventualmente venire anche una sorta di ciclo lieve. Grazie

La risposta

avatar Ginecologia Dott. Nico Naumann

Il ritardare tramite prolungata assunzione del contraccettivo non ha controindicazioni. Può dare  diversi benefici come la stabilità ormonale con l’eliminazione di tanti sintomi legati al ciclo ( PMS ). Lo spotting può avvenire ed è imprevedibile; la sospensione viene regolarmente seguita da un ciclo, indipendentemente da quanti blister Lei assume. E’ consigliato un trattamento fino a 6 mesi di assunzione continuativa (  long cycle) nelle donne affette da severa PMS. 

Domande correlate

Paura dopo rapporto a rischio

avatar Ginecologia Dott.ssa Barbara Bonazzi

I sintomi che accusa la sua ragazza sono probabilmente dovuti alla pillola Norlevo, niente di preoccupante quindi. Però quando si prende la pillola del giorno dopo è importante fare un test di...

Vedi tutta la risposta

Salve, ho 19 anni e..

avatar Ginecologia Dott.ssa Barbara Bonazzi

Alla tua età e con questi sintomi deve essere approfondito l’aspetto infettivo. Se hai avuto un’urinocultura negativa con tutti quei sintomi, è probabile che si trattasse di...

Vedi tutta la risposta

HPV o no?

avatar Ginecologia Dott.ssa Barbara Bonazzi

Buongiorno, questo resoconto è molto confuso, non risulta nulla che faccia sospettare l’HPV ma piuttosto rilevo la presenza di Gardnerella e Candida che si possono curare con Meclon o con...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio