Cerca tra le domande già inviate dagli utenti

Il mio bambino di 4 mesi cresce meno di prima: il mio latte non basta più?

avatar Altro Starbene Risponde

Tra il 3° e il 12° mese di vita è normale un rallentamento della crescita in peso nel bambino allattato al seno rispetto a un bambino allattato artificialmente, ma questo è...

Vedi tutta la risposta

Ho il capezzolo retratto: avrò problemi?

avatar Altro Starbene Risponde

Capezzoli retratti o piatti non impediscono l’allattamento, anche se all’inizio possono creare qualche problema. Per favorirne la fuoriuscita è del tutto inutile la preparazione del...

Vedi tutta la risposta

È sempre necessario allattare da entrambe le mammelle?

avatar Altro Starbene Risponde

Se possibile, è preferibile attaccare il bambino da entrambi i lati, perché lo svuotamento regolare di entrambe le mammelle favorisce una maggiore produzione di latte. Il bambino...

Vedi tutta la risposta

I nutrienti possono modificare la performance sportiva?

avatar Altro Starbene Risponde

Non esistono alimenti “magici” o diete che possano migliorare la prestazione atletica. L’alimentazione è uno dei fattori che maggiormente concorrono alla realizzazione di una forma...

Vedi tutta la risposta

Chi pratica sport deve sempre assumere integratori?

avatar Altro Starbene Risponde

No. L’alimentazione, se ben condotta, è sufficiente a coprire i fabbisogni di energia e di nutrienti necessari per un’attività sportiva sia agonistica sia amatoriale. Gli integratori...

Vedi tutta la risposta

Quanta acqua deve bere chi pratica sport?

avatar Altro Starbene Risponde

Non esiste un quantitativo fisso, ma bisogna compensare le perdite per riportare il sistema in “bilancio”. L’acqua è un nutriente che non produce calorie ma è importante per la...

Vedi tutta la risposta

Chi pratica sport amatoriale deve modificare l’alimentazione?

avatar Altro Starbene Risponde

No, non è necessario modificare l’alimentazione purché questa sia equilibrata e varia. Praticando un’attività sportiva in modo occasionale (una volta la settimana o meno) non si...

Vedi tutta la risposta

Le bevande alcoliche procurano tutte lo stesso tipo di danno?

avatar Altro Starbene Risponde

Il tipo di bevanda non condiziona il rischio di malattia alcol-correlata. Sono invece la durata del consumo (anni di assunzione) e la quantità totale di alcol assunto sotto qualsiasi forma a...

Vedi tutta la risposta

Esiste un quantitativo di alcol da non superare?

avatar Altro Starbene Risponde

Le linee guida della sana alimentazione, in tutto il mondo, non identificano una “dose sicura” di consumo alcolico, ma preferiscono parlare di quantità di consumo a “basso rischio”....

Vedi tutta la risposta

È vero che l’alcol fa male al fegato?

avatar Altro Starbene Risponde

Sì. Le statistiche indicano che l’alcol, da solo o con altri fattori, può provocare danni al fegato. L’epatopatia alcolica viene definita, infatti, come malattia cronica del fegato in...

Vedi tutta la risposta