Hpv virus

Salve, sono in ragazza di quasi 25 anni, nell'aprile del 2017, a quasi un anno della mia prima gravidanza, tramite pap test mi è stato riscontrato una lesione di basso grado, il tampone hpv in seguito è risultato positivo con numeri: 16, 31 e 59. Ho fatto una cura per 3 mesi con ovuli. Successiva colposcopia mi è stato detto che era tutto apposto ma di ripetere il controllo dopo 1 anno. A settembre ho avuto un'altra gravidanza, a giugno ho partorito e la ginecologa mi ha detto di ripetere subito colposcopia. Quel giorno in ospedale mi hanno richiesto ovviamente il pap test che io non avevo ancora effettuato. Al momento della colposcopia hanno effettuato biopsia. Mi è stato detto di fare pap test, che ho eseguito al consultorio. Adesso le riporto il risultato della biopsia e in seguito le spiego qual è il mio dubbio. " Motivazione: area di epitelio bianco Diagnosi: macroscopia (GDM/PG): minuti frammento grigiastro, non orientabile e di forma irregolare (diametro massimo mm7) Prelievi A 1 ( tutto incluso) Microscopia: frammento rivestito da epitelio squamoso caratterizzato da zonale acantosi, lieve iperplasia dello strato basale con isolate dismetrie nucleari e focale esocitosi linfocitaria. Presenza di cellule con modificazioni simil-coilocitico. Chorion sede di lieve flogosi cronica. Quadro morfologico da correlare con i dati clinici. Si consigliano indagini di laboratorio per hpv. Sono stata eseguite (e ripetute) indagini immunoistochimiche (p16 , p53, Ki67) che hanno fornito risultati coerenti con il quadro morfologico osservato." Ho portato questo risultato al consultorio,ho effettuato hpv test e aspetto risultato. La dottoressa mi.ha detto che nella biopsia non è specificato nulla quindi in base al risultato dell'hpv test in caso devo ripetere colposcopia. La mia domanda è: in sostanza cosa dice la biopsia? Che è in corso un virus? Che c'è qualche lesione? Che il virus è già in qualche stadio avanzato? Ho letto che passa molto tempo prima di diventare tumore però le paure e i dubbi sono tanti. Tra l'altro ho avuto un anticipo del ciclo di 12 giorni , ma giovedì scorso ho preso la pillola Norlevo ed ho letto che può capitare che anticipi il ciclo. Siccome è un po diverso dal mio solito ciclo perché le perdite sono di sangue rosso vivo. Allora la mia preoccupazione è: tutto ciò è dato dalla pillola che ho preso? O magari può influire qualcosa anche l'hpv? Mi scuso per essermi dilungata ma questi dubbi mi tormentano. Aspetto con ansia sue risposte la ringrazio per la disponibilità. Cordiali saluti.

La risposta

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Probabilmente l’HPV è ancora presente ma non ci sono lesioni pericolose, però devi ripetere pap test e colposcopia ogni anno

Domande correlate

Escherichia coli da tampone vaginale

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

L’Escherichia Coli è  un batterio comune dell’intestino ma è la sua prevalenza e virulenza che causano molti problemi.  Di fatto la maggior parte delle cistiti e delle...

Vedi tutta la risposta

Acne ormonale

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

I dati non sono sufficienti per dare un parere ma gli effetti migliori sull’acne si hanno in genere con la pillola

Vedi tutta la risposta

Fitoestrogeni

avatar Ginecologia - Claudio Castagna Dott. Claudio Castagna

si senza problemicordialmente

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio