Esame amniocentesi

Buonasera Volevo chiederVi se nell'immediato post amniocentesi fosse " normale" avere difficoltà a reperire il battito fetale. Altra domanda è: se una volta riscontrato il battito, facendo cambiare di posizione la mamma, si riscontrasse bradicardia? Cosa sta a significare? L'esecuzione dell'amniocentesi richiede la sua registrazione tramite l'ecografo oppure quest'ultimo è utilizzato solo per l'indagine in corso? Grazie mille per l'aiuto

La risposta

avatar Ginecologia Dott.ssa Barbara Bonazzi

Quella in cui si fa l’amniocentesi è un’epoca in cui il battito si trova bene solo con l’aiuto dell’ecografia.La bradicardia è molto facile da provocare per semplice compressione, anche durante l’ecografia.Per l’amniocentesi in genere si usa l’ecografo, se possibile, durante la procedura se sono presenti due operatori, il chirurgo che fa l’amniocentesi e un ecografista. Cordiali Saluti

Domande correlate

Per tiroide di ashimoto (endocrinologo) non c'è sui nomi da scegliere medico

avatar Ginecologia Dott.ssa Barbara Bonazzi

Quando ce n’è bisogno è meglio usare Eutirox che la tiroide secca. Eutirox è un farmaco assolutamente bioidentico che però va dosato correttamente.Un’alternativa, visti i valori...

Vedi tutta la risposta

Pillola, venire dentro e vomito

avatar Ginecologia Dott.ssa Barbara Bonazzi

Puoi ritenerti copertaCordiali saluti

Vedi tutta la risposta

Seasonique

avatar Ginecologia Dott.ssa Barbara Bonazzi

Non ti devi preoccupare e devi continuare scrupolosamente.Dopo il primo ciclo di tre mesi di solito le perdite scompaiono

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio