Dolore al centro del petto,dispnea

da 6 mesi soffro di difficolta a prender fiato,parlare,affanno,tachicardia e fitte al petto,vicino al cuore e spasmi che mi bloccano addome e costole togliendoni l aria per respirare per qualche secondo.sono molto sensibile e ansioso.il medico mi ha prescritto analisi sangue per capire,tutto ok tranne ferro basso,ho fatto una cura di sideral per 10 gg ma nessun miglioramento.il medico mi ha preacritto controllo tiroide econteggio tsh e ormoni,tutto regolare..mi ha prescritto biancospino per la tachicardia ma ho dovuto sospendere xche peggiorava il tutto.mi ha prescritto ecg e anche il cardiologo con gli esami e controllo petto ha escluso problemi al cuore.sono stata dal pneumologo per 1anamnesi e controllo saturometria,tutto ok dice che i polmoni sono perfetti,ho avuto una crisi isterica davanti al medico x il dolore ma mi ha detto che dovrei sentire uno psicologo per capire se si tratta di ansia.sono stata da 1analista che mi ha diagnosticato attacco di panico,ho fatto 1percorso di 2 settimane di psicoterapia e yoga ma nessun miglioramento,la notte per dormire infatti devo prendere ansiolitici perche nessum antidolorifico mi aiuta.quelli che nessun medico capisce a me l ansia me la fa venire il dolore che e' davvero invalidante e mi fa vivere male,non trovo pace in nessuna posizione,a volte seduto a volte in piedi a volte viene e va senza motivo,ma cosa potrebbe essere?questa pressione all addome che mi blocca il respiro e prende il cuore?non ho bruciore o rigurgiti ma spesso nodo alla gola e sensazione di corpo estraneo,a volte muco in gola,non sono stato ancora all allergologo,penso sia rimasto un problema gastrico o di allergia,non so piu cosa fare.ho letto di 1sindrome gastrocardiaca,potrei averla?la prego mi siuti a guarire.ho solo 30 anni e mi ha rovinato ma vita.

La risposta

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettore,non penso che si tratti di una forma allergica, valuterei piuttosto la possibilità che possa esserci un problema di reflusso gastroesofageo o di gastrite. Ha mai avuto occasione di prendere un antiacido in occasione di uno di questi episodi? Il suo medico le ha mai prescritto un farmaco specifico o le ha suggerito di fare una gastroscopia? Considerando che tutti gli altri accertamenti che ha fatto sono risultati negativi penso che possa valere la pena valutare questa possibilità. Cordiali saluti Franco Marchetti 

Domande correlate

Asma e farmaci

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettrice,il montelukast è un farmaco che agisce bloccando delle sostanze, I leucotrieni, che contribuiscono a far venire l’asma. Di solito si utilizza quando la terapia con gli spray...

Vedi tutta la risposta

Bruciore in bocca dopo aver mangiato una mousse

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettore,è possibile che i sintomi che descrive siano dovuti a una reazione allergica. Per il momento sembra una reazione di lieve entità ma non si può escludere che possa diventare più...

Vedi tutta la risposta

Colliri dopo l’operazione per la cataratta

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettore,non ci sono controindicazioni all’uso di un antinfiammatorio anche se sta utilizzando i colliri prescritti in seguito all’intervento di cataratta. Cordiali saluti Franco...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio