Diabete viaggio

Buon giorno a tutti vorrei sapere se un diabetico insulino dipendente con piano di humalog e levimir che viaggia a Quito che e a 3000metri sul livello del mare ha o potrebbe avere qualche problematica rispetto alla scarsità di ossigeno o alla altezza stessa e se in aereo l insulina non ha alcuna alterazione grazie mille

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

In aereo le preparazioni farmaceutiche abase di insulina (ben conservata) non subiscono alterazioni. I problemi che possono derivare dalla permanenza a 3000 metri di altitudine non riguardano il diabete e il suo trattamento insulinico ma la respirazione e i livelli di saturimetria per l’ossigeno in pazienti che hanno insufficienza respiratoria o malattie cardio-polmonari.

Domande correlate

Noduli polmonari e broncoscopia

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Lei ha avuto una polmonite e quindi spero che abbia intrapreso, a suo tempo, una efficace terapia. Probabilmente ha ancora una strascico sintomatologico del primo episodio che potrebbe necessitare...

Vedi tutta la risposta

Fiato corto, affanno, stanchezza

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Dovrebbe approfondire il problema pneumologico effettuando una spirometria e sottoponendosi ad una visita pneumologica. L’episodio attuale (voce rauca, tonsillite, ipertrofia linfonodale del...

Vedi tutta la risposta

CAMBIAMENTO CAPELLI

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Principalmente dovrebbe fare indagini sul suo assetto ormonale (asse ipotalamo-ipofisario, tiroide, surrene) e poi su quello metabolico.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio