Cosa mangiare se si è intollerante al nickel e all'istamina? seguendo una dieta si guarisce o migliora? per quanto tempo stare a dieta x curare o migliorare i sintomi?

Quando mangio cibi ricchi d'istamina e nickel mi gonfia la pancia mi sento stanca e anche il corpo è un po' gonfio specie al risveglio. Seguendo una dieta si può guarire x sempre o dovro' stare attenta ai cibi che consumo x tutta la vita? In caso....x quanto tempo seguirla? Il problema dell'istamina come si può risolvere alla fonte? L'istamina è un enzima? Se si, perché il mio corpo non produce più questo enzima cosa accade e come si può rimediare? Grazie, Marcella Polizzi.

La risposta

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettrice,se presenta una iperreattività nei confronti dei cibi istaminoliberatori ho paura che dovrà fare attenzione a non consumarli per sempre. Può trovare con facilità su internet l’elenco degli alimenti che ne favoriscono il rilascio. L’istamina è una delle sostanze che il nostro organismo libera quando si ha una reazione allergica, tuttavia in alcuni casi la sua liberazione aumenta per cause non allergiche come sembra essere il suo caso. Cordiali saluti Franco Marchetti 

Domande correlate

Richiesta su farmaci con principio attivo pseudoededrina

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettrice,purtroppo è vero che non esiste un farmaco che contiene pseudoefedrina da sola. Le possibilità sono perciò quelle di usare una associazione di pseudoefedrina con un...

Vedi tutta la risposta

Novalgina

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettrice,non mi sorprende che suo figlio abbia avuto una reazione allergica all’Oki dopo aver reagito al Nurofen dato che questi due medicinali contengono due molecole estremamente...

Vedi tutta la risposta

Attacchi allergici forti e imprevedibili: gola, naso, occhi

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettore,dalla descrizione dei sintomi valuterei la possibilità che si tratti di una forma di angioedema idiopatico. Si tratta di una forma che non dipende necessariamente da...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio