Come posso stare vicino a una persona depressa

Buongiorno, il mio ragazzo e' dentro a una forte depressione, e io voglio stargli vicino. Ultimamente non gli ero affatto d'aiuto, anzi a causa del mio comportamento un po ho peggiorato le cose. Mi sento impotente ma allo stesso tempo ho tanta voglia di stargli vicino. Come posso essere utile? come posso stare vicino a una persona con depressione? come mi devo atteggiare durante i suoi momenti di massimo sconforto? Lui sta già andando da una psicologa, spero ascolti i consigli che gli vengono dati,

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Gentilissima amica. E’ sempre molto difficile stare accanto ad una persona depressa, perché è poco incline a seguire consigli e spesso manca di qualunque forma di reattività. Non si faccia colpe per quanto pensa di aver sbagliato nel passato: sicuramente ha agito per il meglio, ma ho premesso come sia facile sbagliare comunque. Detto questo, il consiglio migliore è quello di stargli vicino, evitando di dare suggerimenti, di stimolare, di sollecitarlo: questo perché gli sarebbe impossibile seguire i consigli e di conseguenza sarebbe una ulteriore frustrazione. Gli stia vicino, senza eccessi, non si faccia condizionare più di tanto, quindi continui le Sue normali attività, sia disponibile quando richiesto ma stia ai margini. La vicinanza è più importante di qualunque parola.

Domande correlate

Sovradosaggio contramal

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Credo che i medici l’abbiano rassicurata sul fatto che si tratta di fenomeni momentanei, destinati a scomparire in un tempo ragionevole. Se però la situazione dovesse persistere, chieda...

Vedi tutta la risposta

Daparox e fertilità

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I medici dicono sicuramente la verità. Però direi che due mesi senza che sia iniziata una gravidanza mi pare un lasso di tempo nel quale la maggior parte delle persone non riescono ad avviare il...

Vedi tutta la risposta

Orfana

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I legami con la propria famiglia di origine spesso stentano a modificarsi, nonostante una nuova vita familiare. Ma non si tratta di far capire a Suo marito la differenza tra chi i genitori li ha e...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio