Asma

Gentili dottori, sono Claudia, ho 33 anni e vivo in Emilia Romagna. Da più di un mese avverto dei gravi disturbi respiratori. Bruciore alla gola e al naso, calore al viso, difficoltà respiratorie che diventano fastidiose verso metà giornata dalle 12 alle 17 più o meno. Ho avuto anche una piccola febbre da 37 e 2 ma il mio medico di base mi ha prescritto, visto che questo stato durava da un mese, l'antibiotico Azitromicina 500. Finita la cura la febbre è sparita ma ho sempre questi sintomi di chiusura alla gola, bruciore e asma. Sono stata da bambina, asmatica ma è la prima volta che mi capita una roba che dura un mese. Ho ipotizzato sia allergia a questo punto ma non sono sicura perché purtroppo il periodo che stiamo vivendo non permette ai medici di effettuare visite nemmeno a domicilio. Ed io sto così, spossata a causa di questi sintomi. Se non faccio l'aerosol con il Broncovaleas e soluzione salina non mi si aprono i bronchi. Ma non voglio fare da me! Il mio medico è irraggiungibile. Potreste darmi un parere? Vi ringrazio anticipatamente

La risposta

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettrice,penso che sia importante che possa effettuare una visita dal suo medico o da un allergologo. Bisogna infatti stabilire se è presente un broncospasmo. Lei, quando le manca il respiro, avverte per caso dei sibili o dei fischi? D’altra parte se i sintomi migliorano facendo l’aerosol con Broncovaleas si può sospettare che effettivamente ci sia un problema di asma. Provi in ogni caso a contattare il suo medico che potrà valutare se prescriverle un cortisonico per aerosol da aggiungere al Broncovaleas. Cordiali saluti Franco Marchetti 

Domande correlate

Vaccino

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettore,è corretto ciò che le ha dettoto l’allergologa: se I sintomi peggiorano e non sono controllati dalla terapia sintomatica si può pensare al vaccino che però presuppone...

Vedi tutta la risposta

Shock anafilattico

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettore,capisco il suo timore e che voglia fare gli accertamenti al più presto. Per quanto riguarda i prick test (in primo luogo per gli alimenti) prima di eseguirli deve aver sospeso la...

Vedi tutta la risposta

Assunzione bentelan cp

avatar Allergologia - Franco Marchetti Dott. Franco Marchetti

Gentile lettore,direi che il cortisone può essere utile in caso di necessità, purché si rivolga al più presto al suo medico che potrà valutare l’effettiva indicazione al suo impiego e...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio