Anisakis

Buongiorno, scrivo per un consiglio perché non so bene cosa fare e l'argomento credo richieda il parere di esperti. L'altro giorno ho cucianto delle alici in aceto e limone, senza cottura e lasciandole nella marinatura per più di 12 ore prima del consumo. Per pigrizia e superficialità non ho fatto l'abbattimento a -20° C. Abbiamo mangiato le alici in quattro e solo dopo ho visto un verme, presumo lo stadio larvale di anisakis. Sono passate circa 24 ore e nessuno di noi ha manifestato alcun sintomo. Cosa devo fare? Quanto tempo devo ancora aspettare? Il fatto che nessuno di noi manifesti malessere vuol dire che non c'è anasakidosi? Ammesso che abbiamo ingerito alcune larve, immagino che prima o poi, grazie anche alle condizioni estreme dello stomaco, esse muoiano. Può passare il tutto senza nessuna conseguenza o è il caso che comunque mi sottoponga con la mia famiglia a controlli specifci? Se sì tra quanto tempo? La rinrazio per la cortese risposta Cordiali saluti Laura Passeri

La risposta

avatar Biologa chef Maria Paola Dall'Erta Dott.ssa Maria Paola Dall'Erta

Anisakis GastricaI sintomi si manifestano in genere entro 12 ore dall’ingestione del pesce infetto e sono rappresentati da:dolore acuto a livello dello stomaco,nausea,vomito,Febbre moderata,vomito con sangue (ematemesi), raramente.Se in alcuni casi questa infestazione può invece passare in modo assolutamente asintomatico, in altri pazienti può arrivare a determinare complicanze anche gravi tra cuiUlcera gastrica,perforazione gastricaAnisakis intestinaleLe caratteristiche cliniche non sono molto specifiche e i sintomi in questo casi si sviluppano più tardivamente rispetto all’anisakiasi gastrica, ma comunque entro 5 giorni dall’ingestione del cibo infetto. Tra i sintomi abbiamodolore addominale diffuso,crampi addominali,nausea,vomito,sangue nelle feci.In questo caso l’infestazione può portare anche a importanti complicanze, tra cuiostruzione intestinale,perforazione intestinale,peritonite.Dati i sintomi particolarmente aspecifici, spesso l’infestazione da Anisakis può essere confusa conappendicite acuta,ileite (infiammazione dell’ileo, un tratto dell’intestino),diverticolite,colecistite,malattia infiammatoria intestinale,ulcera peptica.

Domande correlate

Febbricola persistente

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

La febbricola è un sintomo che deve essere indagato opportunamente e approfonditamente: solo se le indagini non portano ad nessun indizio concreto per scoprirne le cause, si può pensare ad una...

Vedi tutta la risposta

Botulino

avatar Biologa chef Maria Paola Dall'Erta Dott.ssa Maria Paola Dall'Erta

Il trattamento con l’aceto scongiura il botulismo che non riesce a vivere in ambiente acido. Inoltre anche le basse temperature lo tengono a bada. Se apre i vasetti e non sente un odore...

Vedi tutta la risposta

Buongiorno, ma la colazione non si fa?

avatar Biologa chef Maria Paola Dall'Erta Dott.ssa Maria Paola Dall'Erta

Buongiorno. La sua domanda è troppo vaga per poterle dare una risposta esaustiva.Cosa intende per dietaA che tipo di dieta si riferisceSe mi fornisce queste indicazioni potrò essere più...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio