Francesca Soccorsi



Follow

I miei articoli

pesce azzurro

Lunedì light: come disintossicarsi dopo gli eccessi alimentari

Pesce azzurro, avena e zenzero sono ideali per neutralizzare gli sgarri. Per disintossicarti, ripeti questa giornata detox, ricca di acidi grassi Omega 3, una volta alla settimana per un mese

Lunedì light: sgonfia la pancia in 24 ore

Con una giornata a base di ananas, kefir e cannella (da ripetere un paio di volte al mese) appiattisci l’addome e liberi l’organismo dalle scorie

Lunedì light: creme e zuppe per un effetto non solo detox

Perfetta nei mesi freddi, questa dieta di 24 ore ti depura e assicura sostanze preziose all’organismo

donna mangia sedano

Lunedì light, disintossicati con le 3 S: sedano, salvia e scarola

Sono ottimi alleati per spazzare via le tossine autunnali e affrontare i primi freddi con sprint

yogurt bianco

Lunedì light: una giornata tutta yogurt

Questo alimento è uno scrigno di minerali, vitamine e proteine. Ed è efficace per sgonfiare la pancia e rinforzare il sistema immunitario

Lunedì light: un giorno intero senza masticare

Con questo menu, tutto liquido, ti idrati, ti sgonfi, perdi peso e disintossichi fegato e intestino

donna sorridente con anguria

Lunedì light: un giorno detox senza proteine animali

Prenditi 24 ore per ripulire l'organismo da scorie e tossine e fare il pieno di minerali preziosi come potassio, fosforo e ferro

donna mangia insalata

La dieta che cancella il mal di testa

Cefalea ed emicrania colpiscono in particolare le donne. E la colpa è spesso del cibo, avverte un nuovo libro. Il cui autore ci dà le dritte per risolvere il problema a tavola

pompelmo

Lunedì light: una giornata detox con gli agrumi

Pompelmo e limone, con il loro potere energizzante e disintossicante, ti aiutano anche ad affrontare i primi caldi

pesce, carne

Dieta chetogenica: come funziona e perché è in voga tra le star

Seguita da tante stelle oltreoceano, ha fatto perdere ben 50 kg anche allo scrittore Luca Doninelli, che la celebra nel suo ultimo libro. Il segreto? Ridurre i carboidrati a favore dei grassi "buoni"