A A

Niente sesso? Sono guai

4 buoni motivi a favore di un’attività erotica ininterrotta (e uno contro)



0

Per qualche motivo, la tua vita sessuale si è azzerata. Sei tornata single, hai appena avuto un bambino e sei sempre stanca, con il tuo compagno la passione si è usurata o hai un amante lontano che vedi solo ogni tanto. Non è cosa da poco, questo silenzio dell’eros. Ecco alcune delle conseguenze alle quali ti espone.

Fai una domanda ai nostri esperti

Sopporti meno l’ansia

La capacità di reagire allo stress, misurabile in base alla pressione arteriosa, è migliore nelle persone che hanno avuto recentemente un rapporto sessuale completo. Secondo l’esperimento condotto dagli studiosi dell’università scozzese di Paisley, chi non ha un’attività sessuale o si è limitato a masturbarsi ha una pressione base più alta e picchi pressori più elevati in condizioni di stress (come parlare in pubblico o eseguire veloci calcoli a mente).

Sei più vulnerabile ai virus

Dato che non avere contatti sessuali ti espone a meno germi, il tuo sistema immunitario si rilassa. E così è più probabile che soccomba al primo attacco “serio”. I ricercatori della Wilkes-Barre University, in Pennsylvania, hanno verificato i valori più elevati di immunoglobuline A, quelle che proteggono dalle infezioni, nella saliva degli individui con un’attività sessuale frequente (almeno 3 volte alla settimana).

Sei preda del cattivo umore

La mancanza di sesso può farti sentire depressa, ma per un motivo diverso da quelli che pensi. Le donne i cui partner usano il profilattico si sentono giù allo stesso modo, secondo uno studio pubblicato sugli Archives of Sexual Behavior. Questa scoperta sembra confermare la possibilità, già avanzata da altri scienziati, che alcune componenti dello sperma, assorbite dalla parete vaginale, contrastino i sintomi della depressione.

Ti vengono mille dubbi

«Un matrimonio senza sesso può abbattere la tua autostima, generare sensi di colpa, far calare i livelli di ossitocina», osserva Les Parrott, psicologo e autore del libro Saving Your Marriage Before It Starts. «Di conseguenza è più facile che si scateni il timore che il partner cerchi soddisfazione altrove. D’altra parte è bene ricordare che certe coppie sono felici anche senza sesso: la loro intimità si esprime in altri modi».

Il lato positivo: meno cistiti

L'80% circa delle infezioni del tratto urinario si scatena dopo un rapporto sessuale. Con la penetrazione, i batteri presenti nella vagina possono infatti essere spinti nell'uretra, dove causano la cistite. Secondo l’Ncbi (National Center for Biotechnology Information) statunitense, il sesso è il principale fattore di rischio per le infezioni ricorrenti del tratto urinario femminile. Niente sesso, niente (o quasi) cistiti.

Leggi anche

Coppie bianche: oggi sono in aumento

I miti da sfatare sul sesso

5 domande imbarazzanti sul sesso

Sesso, il mal di testa non è una scusa

Pubblica un commento