A A

L’importanza di un gesto per la salute di coppia

Le donne non sono né isteriche né umorali, semplicemente valutano in soli due decimi di secondo l’appropriatezza dell’atteggiamento dell’interlocutore



0

Il cervello femminile è in grado di fornire una valutazione sull’appropriatezza del comportamento dell’interlocutore (formulato sulla base del linguaggio del corpo, delle conoscenze sul mondo e delle norme sociali condivise) in due decimi di secondo: il cervello maschile, frenato anche dalla razionalità, non è altrettanto veloce, ecco perché le donne notano subito un gesto incongruente del partner e reagiscono di conseguenza, nonostante la comunicazione verbale dell’interlocutore sembri inoffensiva o sia volta alla rassicurazione.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Il partner maschile giudica spesso la compagna umorale e anche isterica perché considera determinate sue reazioni come eccessive: nonostante a volte rimanga in silenzio, la compagna può esplodere in risposta a gesti del partner maschile che apparentemente sono del tutto inoffensivi.

Le donne, semplicemente più prontamente del maschio, rilevano e reagiscono a gesti incongruenti col messaggio verbale.

Queste osservazioni non sono dettate dalla saggezza popolare o dal pensar comune, ma sono il frutto di studi scientifici ben precisi, e nello specifico di un lavoro di ricerca tutto italiano (Proverbio AM, Riva F, Zani A. "When neurons do not mirror the agent’s intentions: sex differences in neural coding of goal-directed actions", Neuropsychologia, 2010 Apr;48(5):1454-63) condotto presso l’Università di Milano-Bicocca, che ha indagato la funzionalità delle cellule cerebrali chiamate “neuroni specchio”, i quali si attivano quando si riconosce il significato di un gesto o di un’azione.

Gli autori della ricerca hanno reclutato 23 studenti universitari maschi e femmine e hanno registrato la loro attività cerebrale mentre osservavano centinaia di scene del tutto normali (come persone che fanno un bagno, trascrivono una ricetta o brindano), rispetto ad immagini incomprensibili (come una donna che si cuce i capelli con la macchina da cucire o un uomo che infila tutta la testa dentro la lavatrice).

I volontari, d’altro canto, guardando le immagini dovevano semplicemente premere un tasto alla vista di paesaggi inanimati e non dire nulla sull’appropriatezza delle immagini.

«L’analisi dei potenziali bioelettrici cerebrali e dei loro generatori intracorticali ha mostrato una risposta più ampia e più precoce all’incongruenza dei gesti e alle azioni insensate nel cervello femminile» commenta la coordinatrice dello studio, la professoressa Proverbio.

«Inoltre, la reazione era di tipo più emotivo nella donna (coinvolgendo il sistema limbico), e più razionale, astratta, nell’uomo (coinvolgendo la corteccia prefrontale)» spiega l’esperta. 

Nella vita di tutti i giorni, dunque, un gesto di stizza, di noia o di noncuranza del partner maschile è subito colto dalla partner, che può reagire di conseguenza con manifestazioni di chiusura, delusione o rabbia apparentemente incomprensibili, nonostante il partner cerchi di esprimere verbalmente affetto o interesse.

Leggi anche

Crisi di coppia? Cucinate insieme

Il “Viagra femminile” è la comunicazione

Coppie bianche: oggi sono in aumento

Rapporto di coppia

Il segreto delle coppie più felici? Condividere

Migliora la vita di coppia con la meditazione

La ricetta per una storia d’amore duratura

Pubblica un commento