A A

Bruxismo notturno e diurno: quali rimedi?

Il digrignamento dei denti può avvenire sia di notte che di giorno: a seconda del momento in cui si verifica è necessario ricorrere a bite specifici



0

Il bruxismo, ovvero una contrazione involontaria della muscolatura masticatoria, affligge circa il 50% della popolazione mondiale, causando lo sfregamento e la conseguente usura delle due arcate dentali nonché una serie di conseguenze negative come cefalee e problemi cervicali.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Considerando che le cause all’origine di questo disturbo possono essere stress e tensione nervosa (due fattori che peraltro spiegano come la patologia sia sempre più diffusa), l’unico rimedio per questa problematica, oltre ad un supporto psicologico, è costituito dall’impiego di un bite, ovvero di una mascherina in grado di creare una barriera protettiva tra le due arcate dentarie.

Dal momento che la tendenza a serrare e digrignare i denti in modo inconsapevole può interessare sia le ore diurne che notturne, Brux, ovvero l’unica mascherina prescritta e consigliata dai dentisti come alternativa economica al bite individuale, propone due versioni per rispondere adeguatamente ad entrambe le condizioni.

Nello specifico, i bite Dr.Brux, ovvero delle mascherine realizzate con uno speciale materiale termoplastico biocompatibile in grado di creare uno stretching della muscolatura tramite cui ridurre le forze muscolari esercitate dai muscoli masticatori, è indicato per il bruxismo notturno, ovvero per le persone che stringono o digrignano i denti mentre dormono.

Per utilizzarlo (o anche rimodellarlo) basta immergere la mascherina in acqua bollente per sei secondi ed inserirla in bocca, così da ottenere un bite perfettamente integrato alla dentatura, proprio come un’impronta.

Brux Rilax, una mascherina che consente di rilassare i muscoli cervicali e lombari nonché di prevenire l’usura dei denti, è invece indicato per coloro i quali tendono a scaricare le tensioni nervose durante particolari momenti della giornata, come in ufficio davanti al PC, oppure in auto, bloccati nel traffico.

Chi guida molte ore al giorno infatti, spesso subisce gli effetti nocivi dovuti alla postura adottata e alle tensione accumulata.

Brux Rilax può essere quindi lo strumento ideale per proteggere i denti, rilassare la muscolatura facciale e riequilibrare la postura della testa e del collo, nonchè un espediente utile a scaricare le tensioni muscolari accumulate lungo la schiena.

Nonostante sia un fenomeno così diffuso e dalle importanti conseguenze sulla salute però, il bruxismo viene spesso ignorato o sottovalutato, motivo per cui, attraverso il bite automodellante Dr.Brux, Montefarmaco sostiene e promuove per il nono anno consecutivo il mese di “Prevenzione del Bruxismo”, una campagna di sensibilizzazione e informazione organizzata in collaborazione con farmacie e dentisti.

Oltre alla possibilità di beneficiare di una visita odontoiatrica gratuita presso i numerosi studi dentisti convenzionati, nelle farmacie aderenti si potrà acquistare il bite notturno Dr.Brux con uno sconto di 10 euro e ricevere in omaggio il Bite diurno Rilax, per avere una copertura totale del problema.

Leggi anche

Cause, sintomi e soluzioni del Bruxismo

Bruxismo: quale bite scegliere?

Igiene orale: diversa per ogni età

Consigli anti-stress

Stress da lavoro, attenti al mal di testa "da cervicale": 5 rimedi per evitarlo

Lo stress si combatte a tavola

Mal di testa: se fosse stress?

Pubblica un commento