A A

Cellulite: comincia a pensarci ora

Non è mai troppo presto per cominciare a pensarci: stile di vita, alimentazione e creme sono una squadra imbattibile nella lotta alla cellulite



0

Abbiamo appena messo via bikini e shorts e già si parla di prova costume. Perché, se vogliamo sfoggiare gambe toniche e glutei rassodati la prossima estate, dobbiamo cominciare fin d’ora un programma anticellulite completo, che comprenda dieta, attività fisica e cosmetici mirati.

La cellulite interessa oggi 8 donne su 10, a livelli differenti: è provato che le cattive abitudini alimentari e di vita, soprattutto se combinate tra loro, peggiorano il problema perché alterano la circolazione superficiale, con conseguente minor irrorazione sanguigna e ossigenazione dei tessuti, rallentando il ricambio dei liquidi dalle cellule adipose.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Niente diete drastiche, fumo e alcol

Se si mangia poco e male, cambia il rapporto tra massa grassa e massa magra, i muscoli che sorreggono l’architettura cutanea perdono tono e i tessuti cutanei si afflosciano. La dieta anticellulite ideale non affatica la digestione ed è ricca di fibre: comprende cereali integrali, pesce, frutta e verdura.

Fumo e caffè sono vasocostrittori, mentre le bevande alcoliche favoriscono la ritenzione dei liquidi e il gonfiore.

Abbasso il sale, via libera ad acqua, frutta e verdura

Il sale favorisce il ristagno di liquidi. Piccoli accorgimenti: non aggiungere il sale nel cibo, salare l’acqua negli ultimi minuti di cottura della pasta, consumare moderatamente cibi conservati, insaccati e in scatola, usare spezie e aromi al posto dei dadi da cucina.

Bere ogni giorno un litro e mezzo, due di acqua (pari a circa 10 bicchieri), da distribuire nell’arco della giornata. L’idratazione avviene anche attraverso i vegetali ricchi di acqua: zucchine, pomodori, spinaci, lattuga, anguria, pompelmo, pesche.

Muoversi con regolarità

Una vita sedentaria e la mancanza di esercizio fisico regolare comportano perdita di tessuto muscolare, rallentamento del metabolismo e peggioramento dei problemi circolatori.

Le attività da preferire sono bicicletta, camminate e jogging. Le discipline in acqua (nuoto, acquagym, step, idrobike) consentono a tutti i muscoli di lavorare, inoltre l'azione meccanica dell'acqua funziona come un massaggio naturale.

Usare le creme con costanza

In genere servono cicli di applicazione da un mese, da ripetere almeno 4 volte all’anno. I cosmetici anticellulite sono efficaci soprattutto quando la cellulite è agli stadi iniziali. Svolgono principalmente due azioni: lipolitica e vasotonica. Spesso presentano un'associazione di sostanze, per un'azione combinata su più fronti.

Il momento migliore per stenderli? Dopo il bagno o la doccia, con un massaggio delicato e movimenti circolari, dal basso verso l’alto.

I pantaloni anticellulite

Pantaloncini, leggings, fasce anticellulite contengono sostanze microincapsulate all’interno del tessuto, che vengono gradualmente rilasciate con il movimento, la pressione o il calore della pelle e sono in grado di tonificare i tessuti e ridurre gli inestetismi della cellulite.

Ideali durante la pratica sportiva: le microcapsule sono più attive quando il corpo è in movimento. Per un risultato ottimale, vanno indossati per più tempo possibile per almeno 20 giorni.

Leggi anche

Cellulite: come combatterla?

Ritenzione idrica: il menu per combatterla

Glutei, gambe e sport

Gambe: le strategie antigonfiore

Gambe e addome in (corto) circuito

Le 3 posizioni per tonificare glutei e gambe

Pubblica un commento