A A
hero image

Verza: un tesoro di virtù

Fornisce sostanze preziose per le ossa, la tiroide, l’intestino. Ecco come sceglierla

credits: iStock



0

di Valeria Ghitti


SCEGLILA COSÌ


«Una verza fresca si riconosce dalla consistenza delle foglie, che deve essere robusta», dice Lorenzo Bazzana, responsabile Ortofrutta di Coldiretti. «Dopo l’acquisto tienila in un luogo fresco e areato, oppure in frigorifero, fino a una settimana». Così conserverà al meglio le sue numerose proprietà salutari.


CRUDA È ANTITUMORALE


Se la consumi tagliata sottilmente, in insalata, ti garantisci alte dosi di sulforafano, un antiossidante al quale è stata riconosciuta la capacità di prevenire e curare il cancro. Ma la lista delle sostanze benefiche presenti nella verza è lunghissima, Contiene vitamina A, alleata della pelle e della vista; vitamina C, che rinforza il sistema immunitario; vitamina K, che aiuta la coagulazione sanguigna; acido folico, che è prezioso soprattutto in gravidanza; polifenoli, che mantengono giovani le cellule. «Questo ortaggio è anche un meraviglioso remineralizzante, particolarmente utile in menopausa per il suo apporto di calcio e fosforo, che proteggono le ossa», aggiunge Anna D’Eugenio, medico nutrizionista a Roma.


COTTA È LASSATIVA


Non lessarla, ma limitati a cuocerla a vapore per pochi minuti. La renderai più digeribile senza rinunciare del tutto ai suoi nutrienti. Sbollentata velocemente riduce l’assorbimento degli zuccheri (mantenendo costante la glicemia) ed è anche lassativa, grazie alla cellulosa e all’attivazione di specifiche sostanze (tra cui la clorofilla) che “irritano” le mucose intestinali. «All’azione antistipsi contribuisce inoltre lo iodio che, agendo sulla tiroide, velocizza tutte le funzioni dell’organismo, metabolismo compreso, con un effetto dimagrante», conclude la dottoressa D’Eugenio.


IL COLORE OK PER OGNI PIATTO

Verde dI Piacenza- Ha foglie grandi, bollose e tenere, che formano un cappuccio di colore verde-grigio. Dal sapore dolciastro, provala per gli involtini.

Violacea di Verona - Voluminosa, tonda e ben serrata, ha foglie più lisce, verdi con sfumature rosso-violacee. Ricca di antociani è ottima per insalate sane e gustose.


VALORI NUTRIZIONALI
Un etto di verza contiene 91 g di acqua, 3,1 g di fibre, 31 mg di vitamina C, 68 mcg di vitamina K, 50 mcg di vitamina A per 27 calorie.


Fai la tua domanda ai nostri esperti


Articolo pubblicato sul n. 6 di Starbene in edicola dal 26/01/2016

Leggi anche

Sedano: le proprietà e i benefici

Soia: come gustarla al meglio

Zucca, non solo ad Halloween

Patate: i benefici per la salute

Avocado, il nuovo pomodoro

Pubblica un commento