A A

Scegli il tonno e fai il pieno di salute

E’ gustoso, versatile in cucina, ricco di virtù nutrizionali. E se abbinato con i cibi giusti diventa ancora più prezioso per il benessere dell’intero organismo



0

Secondo i dati forniti da dall’ANCIT (Associazione Nazionale Conservieri Ittici) lo troviamo nel 96% delle case. Nel 2014 ne abbiamo consumato ben 2,3 chili a testa. Il tonno in scatola, oltre ad essere un cibo gustoso e pratico, è un prezioso alleato della salute.  Con il suo elevato apporto di proteine nobili, acidi grassi Omega 3, vitamine e minerali fornisce infatti i nutrienti fondamentali per il corretto funzionamento dell’organismo. Se lo si abbina poi con i cibi giusti il suo valore nutrizionale cresce in maniera esponenziale. Il professor Pietro Antonio Migliaccio, Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione, ci propone cinque accoppiamenti “virtuosi”, ideali per l’alimentazione sana e leggera

Tonno e carciofi: per una linea al top

Da questa combinazione si ottiene un elevato apporto di vitamine e sali minerali, in particolare di potassio che favorisce la diuresi e stimola quindi l’eliminazione di liquidi e scorie. L’effetto disintossicante del piatto è dovuto anche alla presenza di buoni quantitativi di fibra che aiuta a mantenere regolato l’intestino e pulito l’organismo, a tutto vantaggio della linea.

Tonno e pomodori: per proteggere il cuore

L’accoppiata più amata dagli italiani, come testimoniano i dati di un sondaggio Doxa, rappresenta un potente scudo protettivo contro le malattie cardiovascolari. Merito degli Omega 3 del tonno che aiutano a ridurre il colesterolo totale e ad aumentare il colesterolo buono e del licopene del pomodoro che, contrastando i radicali liberi, permette di mantenere elastiche e toniche le arterie.

Tonno e quinoa: per muscoli forti

Il piatto ideale per gli sportivi fornisce un ottimo quantitativo di proteine indispensabili per far funzionare al meglio il sistema muscolare e per sintetizzare ormoni e neurotrasmettitori preziosi per il lavoro dei muscoli. L’apporto di lisina e di iodio del tonno e della quinoa consente inoltre di mantenere l’equilibrio psicofisico e di garantire le migliori prestazioni atletiche.

Tonno e broccoli: per tenere lontane le malattie

Il tonno è un’eccellente fonte di selenio e vitamina A, antiossidanti in grado di combattere i radicali liberi, pericolosi perché in grado di “far impazzire” le cellule e indurre la comparsa di tumori. Anche i broccoli ne sono ricchi e in più contengono sostanze con significativi effetti antitumorali come i glucosinolati, la zeaxantina e la luteina. Elevato anche l’apporto di vitamina C che aumenta le difese immunitarie.

Tonno e avocado: per una pelle giovane

L’alimentazione gioca un ruolo di primo piano nel preservare giovani e vitali le cellule. Tonno e avocado costituiscono quindi un ottimo piatto anti-age: forniscono infatti un pool di potenti antiossidanti, dal selenio al betacarotene, dalla vitamina C alla E, capaci di frenare l’aggressione dei radicali liberi che accelerano la comparsa dei segni del tempo come le rughe e i cedimenti.  

Pesce e salute

Dieta del mare: perdi 5 chili con il pesce

Olio di pesce e fitness amici dei muscoli

Il pesce ti fa bella

Video ricetta: Bruschetta con il pesce spada

Pubblica un commento