Vorrei qualche consiglio

Buona sera, mi chiamo Cristina, ho 22 anni, sono alta 167 cm e peso 66 kg. Ho iniziato ad ingrassare quando avevo 18 anni ( pesavo circa 53 kg ) e ho continuato in maniera graduale fino a questo periodo in cui ho deciso di fare qualcosa. Premetto che l'anno scorso mi è stato diagnosticato l'ipotiroidismo di Hashimoto,cosa che nonostante tutto il mio endocrinologo ha escluso essere la causa del mio aumento di peso ( devo però assumere l'eutirox giornalmente ). Avendo continui problemi intestinali durante l'anno ho fatto anche diverse visite ed esami, tra cui gli esami transglutaminali che sono risultati negativi, mentre la visita dalla gastroeneterologa ha rilevato una sindorme da colon irritabile. Continuo però ad avere problemi e mi sono chiesta se a quetso punto il nikel ( a cui so di essere sensibile ) potrebbe centare qualcosa. Il mio solito regime alimentare ammetto che non è dei migliori perchè abbonda di carboidrati e quasi manca di frutta e verdura, ma in compeso non mi piacciono particolarmente i dolci, non mangio roba fritta (perchè mi fa stare male), e non bevo bibite gasate. In questo periodo di quarantena ho deciso di mettermi a dieta riducendo le porzioni, controllando le calorie, mangiando il meglio possibile (sforzandomi un po' nonostate il mio rifiuto per le verdure) e facendo tutti i giorni attività fisica. Già altre volte però ho notato che facevo diversa fatica a scendere di peso, persino quando stavo male e non mangiavo. Secondo il suo parere può centrare qualcosa il nikel o uno dei miei altri problemi, oppure devo solo portare più pazienza? Inoltre può andare bene come sto facendo in questo momento o devo modificare qualcosa? Grazie mille. Cordiali saluti Cristina B.

La risposta

avatar Dietologia - Sara Ciastellardi Dott.ssa Sara Ciastellardi

Buongiorno, una sana e corretta alimentazione e movimento aerobico quotidiano possono essere utili, a volte anche per perdere peso, sempre per migliorare lo stato di salute e molti disturbi. Le uniche diete, alimentazioni, terapie o regimi alimentari efficaci per perdere peso, o mantenerlo, che abbiano valore scientifico e terapeutico e che siano salutari, sono solo quelle studiate da un medico sulla base della visita e degli esami strumentali necessari, per ogni paziente. Sono su misura per ogni persona, tengono conto di tutte le variabili soggettive che nessun consiglio generico, nessun libro, sito o altro può considerare. Se il peso no fa quello che deve il percorso che segue non è quello adatto a lei in questo momento della sua vita. Si rivolga un medico di sua fiducia che le metta a punto un piano terapeutico efficace. Cordialità

Domande correlate

Non riesco a dimagrire: colpa della tiroide?

avatar Dietologia - Sara Ciastellardi Dott.ssa Sara Ciastellardi

buongiorno, potrebbe, ne parli con il suo medico di fiducia, cordilitàIl mio metabolismo nn funziona mangio poco e faccio sport lo stesso nn riesco a dimagrire anzi cosa posso fare? Può dipendere...

Vedi tutta la risposta

Il caffè d’orzo fa male?

avatar Dietologia - Sara Ciastellardi Dott.ssa Sara Ciastellardi

buongiorno, direi di no, salutiBuongiorno, ho 62 anni e non prendo farmaci tranne la vitamina d. Io ho l’abitudine di prendere durante il giorno diversi caffè d’orzo. Una mia amica...

Vedi tutta la risposta

PANCIA E CARBOIDRATI

avatar Dietologia - Sara Ciastellardi Dott.ssa Sara Ciastellardi

Buongiorno, in generale i carboidrati tendono a diventare grasso se assunti a cena. la sede della deposizione dipende da molti fattori. salutiCenare con i carboidrati fa aumentare il livello di...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio