Utilizzo antinfiammatori

Ho superato da poco i 65 anni ed è oltre 40 anni che gioco a tennis a livello dilettantistico facendo anche competizioni ufficiali. Da alcuni anni per giocare anche in allenamento (3/4 volte a settimana per totale 5/6 ore circa) sono costretto a prendere un antinfiammatorio (in questo caso una bustina di Okytask ogni volta gioco)altrimenti ho dei dolori articolari forti che mi durano alcuni giorni. Faccio anche una normale preparazione atletica. Ho provato ad interrompere Okytask e ricorrere alla tachipirina ed al boswellia ma hanno un effetto limitato. Il continuo prendere Oky può portarmi dei problemi nel medio periodo? Ho solo un po' di stomaco gonfio ed un leggero reflusso; quali analisi del sangue mi suggerisce per valutare se ci sono dei problemi(fegato, pancreas, ecc.ecc.)?

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il farmaco che lei abitualmente usa è il Ketoprofene (Oki) che è un potente antinfiammatorio che ha una azione potenzialmente gastrolesiva. Se lei prende questo farmaco tre/quattro volte alla settimana le consiglierei di assumere contestualmente un gastro-protettore come un inibitore di pompa protonica che le può prescrivere il suo medico (se condivide il mio punto di vista ovviamente) e che lei dovrà assumere la mattina a digiuno. I sintomi che lei riferisce a carico dell’apparato digerente potrebbero esser la conseguenza dell’uso ripetuto del Ketoprofene.

Domande correlate

Cefalea

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il vomito cosiddetto “a fondi di caffè” è sicuramente dovuto ad un sanguinamento dello stomaco e pertanto sua sorella dovrebbe essere sottoposta ad una gastroscopia anche con una...

Vedi tutta la risposta

La mia temperatura normale è 35°, se sale a 36° ho la febbre?

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Superiore a 37°C.

Vedi tutta la risposta

Ho una piccola escrescenza sull’ano

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Si tratta con ogni probabilità di una emorroide sanguinante. Deve sentire un proctologo.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio